Follia in Olanda, passanti accoltellati in strada a l’Aja: un uomo è in fuga!

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:46

Paura in Olanda, accoltellati diversi passanti sulla via dello shopping de l’Aja. Un uomo di mezza età si è dato alla fuga.

olanda accoltellati aja
Via dello shopping de l’Aja – Olanda

È ancora viva la paura per l’attacco al London Bridge a Londra, dove un uomo armato di coltello ha assalito alcune persone. Ebbene, a poche ore tra tragico attentato, anche l’Olanda ripiomba nel terrore. Diverse persone, almeno tre, sono state ferite a coltellate in una via dello shopping de L’Aja. La polizia ha reso noto che un sospetto è in fuga. Secondo le prime informazioni fornite dalla polizia, l’assalitore sarebbe un uomo di carnagione scura e di circa 45-50 anni. Indossa una sciarpa e una tuta da jogging grigia.

Leggi anche —> Scontro Auto e ScuolaBus feriti e tanta paura

Follia anche in Olanda, diversi passanti accoltellati da un uomo sulla via dello shopping a l’Aja

La zona al momento dell’attentato era decisamente affollata. L’Aja è infatti una delle vie dello shopping più famose in Olanda e nel giorno del Black Friday non poteva che essere gremita. Per fortuna l’intervento degli agenti è stato immediato: la zona è stata chiusa, mentre ad altre persone fuggivano ovviamente terrorizzata.

Ambulanze ed elicotteri hanno immediatamente circondato Grote Marktstraat. A terra, davanti al centro commerciale Hutsons Bay, alcuni feriti, subito soccorsi dalle ambulanze.

Uomo in fuga: è caccia aperta all’attentatore

Del folle munito di coltello al momento si sa poco o nulla. La polizia dà la caccia a un uomo che, secondo alcune testimonianze, avrebbe scelto a caso le sue vittime. L’attentatore è riuscito a dileguarsi, ma adesso è partita una vera e propria caccia alla sua persona.

Leggi anche —> Prostituzione minorile, shock a Napoli: “30 euro e fai sesso coi bimbi”

L’attacco ha fatto ripiombare l’Aja nella paura. Il ricordo è subito tornato al maggio del 2018, quando gridando “Allah Akbar” un uomo aveva accoltellato tre passanti. In quell’occasione si parlò di uno squilibrato. In questo caso, secondo la polizia, “non è ancora chiaro se si sia trattato di un atto terroristico“.