Ratajkowski senza veli su Instagram | il post che vince la censura e conquista le masse [FOTO]

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:16

Come nelle migliori influencer favole Emily Ratajkowski è stata invitata alle Maldive per sponsorizzare uno dei resort esclusivi dei piccolissimi atolli, una sola foto completamente nuda le ha fruttato 2 milioni di like.

Emily Ratajkowski modella da due milioni per post – meteoweek

Ogni settimana migliaia di post vengono oscurati sui social perché contengono contenuti “sensibili”, “espliciti”, degni del temutissimo “Shadow Ban”; un giorno, però, succede che una top model di indiscussa bellezza (ma proprio indiscussa eh) pubblichi una foto completamente senza veli su Instagram e non solo non venga oscurata ma addirittura venga consacrata da 2 milioni di like sul social di casa Zuckerberg. Come è stato possibile?

Se vuoi vedere la foto senza veli scorri in fondo all’articolo

Emily Ratajkowski ad un evento di presentazione – meteoweek

Leggi anche: Ambra Lombardo professoressa di latino ma anche modella ruba i vestiti a Cristiano Malgioglio

La risposta è semplice: un post da 2 milioni di like vende! Un prodotto, un’immagine, uno status; un’idea a cui non possiamo accedere ma possiamo sognare da lontano e questa è l’era dei sogni irraggiungibili. Delle vacanze strepitose che non ci possiamo permettere, delle auto lussuose che non possiamo pagare.

Leggi anche: Cecilia Rodriguez con il seno di fuori | La modella lancia una nuova moda | Video

Viviamo in un’era dove una manciata di like vale più di una didascalia ben scritta, un seno più di un principio e allora lasciateceli guardare questi profili scultorei, lasciateci immaginare questi corpi che non potremo mai avere ma che continuiamo ogni giorno a desiderare. Sì, lasciateci l’illusione di questo sogno perché la realtà ci ha già proibito abbastanza. Che senso ha scandalizzarsi per un corpo quando siamo costretti ogni giorno ad assistere all’orrore più nero?

Oggi rivendichiamo il diritto a mettere like per un corpo, perché se la realtà è così povera, allora non vale più la pena di produrre contenuti.