Claudio Paci: un’altra tragedia assurda dopo la morte di Mimmo Martino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:19

Ennesima morte sulla strada in Sicilia, la vittima un ragazzo di appena trentuno anni da pochi mesi sposato e componente di una nota band del luogo.

Tragico incidente stradale ieri notte in Sicilia. Vittima della manto stradale è stavolta Claudio Paci, un musicista che avrebbe compiuto trentuno anni il prossimo 15 dicembre. Il ragazzo, è morto dopo che la sua auto, di cui ha perso il controllo, si è schiantata contro il guardrail. È accaduto lungo l’autostrada Messina-Palermo all’altezza del comune di Spadafora, nel messinese.

L’impatto tra l’auto e il guardrail è stato violentissimo e non gli ha lasciato scampo: i sanitari del 118, intervenuti sul posto insieme alla Polstrada e ai vigili del fuoco, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. Claudio era di Milazzo ed era molto conosciuto in zona perché grande appassionato di musica e percussionista di talento, al momento dell’incidente stava tornando a casa dopo una sessione di prove, lui che oltre che percussionista era anche batterista e musicoterapeuta.

Leggi qui – > Incidente stradale a Viterbo, un morto

Guarda anche – > Incidente ad Ostia Antica, morto quarantaquattrenne

Componente del gruppo Mattanza, si era dedicato anche alla sperimentazione di suoni elettronici creando anche un proprio stile con pattern ritmici creati con vari strumenti a percussione di culture nettamente differenti.

Claudio si era sposato solo pochi mesi fa e adesso, la sua scomparsa prematura lascia un vuoto improvviso. Claudio, nel nuovo disco “Magnolia”, aveva preso il posto di Giacomo Farina che aveva lasciato il gruppo. Nuovo lutto, dunque, per il gruppo dei Mattanza dopo la scomparsa del leader Mimmo Martino, voce storica del gruppo, che aveva provocato profondo dolore in tutti i componenti, lasciando un vuoto culturale e umano in tutta la comunità.

Messaggi di cordoglio da tutta la regione, da amici, conoscenti o semplici amanti della sua musica e dai tanti addetti ai lavori.

La notizia si è diffusa nella tarda mattinata di oggi ed è iniziato soprattutto sui social network la manifestazione di cordoglio dei tanti amici che lo hanno apprezzato come musicista e come uomo. Claudio Paci è stato strappato all’effetto della sua famiglia e soprattutto della moglie Federica Galati, con cui si è unito in matrimonio nel settembre scorso”. Il ragazzo, come detto si occupava anche di musicoterapia, in pratica l’utilizzo terapeutico della musica per pazienti con problemi psichici o neurologici.

La musicoterapia, in molti casi, può migliorare la salute dei pazienti a diversi livelli, facilitando il raggiungimento degli obiettivi di trattamento. L’esperienza musicale può influenzare, infatti, molteplici ambiti, come le funzioni cognitive, le capacità motorie, lo sviluppo emozionale, le abilità sociali e la qualità della vita.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui