Home Politica Legge elettorale, il Pd appoggia il sistema proporzionale corretto

Legge elettorale, il Pd appoggia il sistema proporzionale corretto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:41
CONDIVIDI

Legge elettorale, il Pd appoggia il sistema proporzionale corretto. Archiviato il maggioritario, Zingaretti conferma: “Dobbiamo liberarci del Rosatellum”.

legge elettorale proporzionale

Svolta in politica. La direzione Pd ha affrontato oggi il discorso legato alla riforma elettorale, attualmente sul tavolo della maggioranza, dando il via libera al “sistema proporzionale corretto”. Va così in soffitta il sistema maggioritario, che da sempre è stato punto di partenza per i democratici.

Leggi anche —> Lega, Salvini risponde a Di Maio: “Pronto a querelarlo”

Legge elettorale, ok del Pd al sistema proporzionale corretto

Il segretario Nicola Zingaretti, parlando davanti all’assemblea, ha chiesto mandato per valutare “una legge proporzionale a un solo turno”, un “proporzionale corretto con adeguati sbarramenti, liste corte, parità di genere e l’ipotesi del voto per gli studenti fuori sede”. Obiettivo, ha detto il leader, è liberarsi del Rosatellum, definita “una legge elettorale pessima che non dà nessuna garanzia di stabilità e può portare squilibri“.

Leggi anche —> Pd, Zingaretti a Conte: “Siamo alleati leali, ma la pazienza ha un limite”

Zingaretti deciso: “L’obiettivo è liberarci del Rosatellum, una legge pessima”

inchiesta bibbiano zingaretti chiede le scuse
Nicola Zingaretti

Dunque al segretario dem, e a tutta la delegazione in maggioranza, è stato chiesto di trattare sulla riforma del sistema di voto e per archiviare definitivamente il maggioritario. Si tratta di un passaggio importante per il partito. Lo stesso Zingaretti ha poi specificato come l’obiettivo sia eliminare il “Rosatellum”, definita “Una legge elettorale pessima che non dà nessuna garanzia di stabilità e può portare squilibri“.