Ha un improvviso malore al ristorante, in pochi minuti muore Ryan Tonna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:25

Ryan Tonna muore al ristorante per un improvviso malore, aveva partecipato alla maratona di Pisa. Forse è rimasto soffocato da un boccone.

ryan tonna
Ryan Tonna

Un vero e proprio dramma quello avvenuto oggi, al termine della maratona di Pisa. Un poliziotto maltese di 37 anni, Ryan Tonna, è morto dopo aver preso parte alla corsa.

Secondo le prime ricostruzione, l’atleta aveva da poco finito di correre la mezza maratona (21 km) e insieme ad un gruppo di podisti si era diretto a pranzo. Al momento del decesso si trovava proprio nel ristorante nei pressi di Piazza del Duomo. L’uomo si sarebbe improvvisamente alzato da tavola con il volto arrossato e si sarebbe diretto verso l’uscita. Alcuni testimoni riferiscono “sembrava stesse cercando aria“. Ryan Tonna è poi svenuto davanti al ristorante.

Leggi anche —> Muore in luna di miele, 120 milioni di euro svaniscono “Aprite la sua tomba”

Malore al ristorante per Ryan Tonna, sospetto soffocamento. Aveva da poco corso la maratona di Pisa

Ryan Tonna

Immediato l’intervento del sanitari del 118, che si trovava in zona proprio a supporto dell’organizzazione della maratona. A niente sono serviti, però, i tentativi di rianimare il militare, così come a nulla è servito l’utilizzo del defibrillatore. I medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del 37enne. Fra le ipotesi di morte c’è anche quella di un possibile soffocamento a causa di un boccone.

Leggi anche —> Si schianta con l’auto in Galleria Vittoria, crolla un pilone a Napoli

La sua documentazione sanitaria dell’atleta è stata richiesta dagli organizzatori, che l’hanno poi consegnata alle forze dell’ordine che stanno indagando sull’accaduto. Dalle prime informazioni emerse, però, pare che tutte le certificazioni mediche richieste sarebbero state in regola.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui