Torino, muore all’asilo una bambina di due anni: inutili le manovre di rianimazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:34

Dolorosa tragedia in quel di Torino: una bambina di soli due anni e mezzo è morta in un asilo nido, davanti alle maestre. A nulla sono valsi i tentativi di rianimarla: un improvviso malore se l’è portata via, mentre stava giocando. 

bambina di due anni - muore in asilo a torino

Un episodio doloroso, quello verificatosi nel torinese. Una bambina di appena due anni e mezzo è morta all’ospedale di Ciriè, in provincia di Torino, dopo un aver avvertito un improvviso e fatale malore. Siamo in un asilo di Leini (“I sette nani”), luogo in cui la piccola svolgeva regolarmente le sue lezioni e attività insieme ai compagni e alle maestre. Sono state proprio quest’ultima a dare l’allarme e a chiamare il 118, immediatamente intervenuto sul posto.

Leggi qui: Genova, al Gaslini ricostruito il cuore di una bambina di 21 mesi
Guarda anche: Madre di due bambine, muore strangolata dal marito

La piccola ha avvertito un malore improvviso, e non c’è stato più nulla da fare

Durante il consueto e normale svolgimento delle attività, la piccola si è accasciata improvvisamente al suolo: a strapparle la vita è stato un malore improvviso, avvertito verso le ore 15:00 di oggi. Allertati immediatamente i soccorsi, la bambina è stata portata d’urgenza in elicottero all’ospedale di Cirié. Tuttavia, nonostante i lunghi e numerosi tentativi di rianimazione, la piccola non ce l’ha fatta: è morta poche ore dopo, nel tardo pomeriggio.

Ancora da verificare le dinamiche dell’accaduto. Le indagini sono condotte dai carabinieri di zona, che stanno raccogliendo tutte le informazioni e le testimonianze necessarie per far chiarezza sull’inaspettato decesso.

Le prime ricostruzioni: la piccola avrebbe perso i sensi subito dopo pranzo

Secondo le prime ricostruzioni, realizzate attraverso le testimonianze delle maestre dell’asilo, la piccola avrebbe perso i sensi subito dopo pranzo. Dopo essere tornata in classe insieme ai suoi compagni, infatti, si sarebbe coricata per il riposino pomeridiano. Fino a quando, però, le educatrici si sarebbero accorte della strana posizione assunta dalla piccola.

Preoccupate e temendo il peggio, le operatrici si sono avvicinate per verificare le condizioni di salute della bambina: ed è proprio in quel momento che si sono rese conto che aveva problemi a respirare. Immediato, a quel punto, l’allarme: chiamato il personale medico del 118, la piccola è stata poi trasportata d’urgenza all’ospedale. Nella struttura sono poi sopraggiunti anche i carabinieri, che stanno ancora indagando sul tragico episodio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui