Carlo Cracco, ecco la moglie Rosa Fanti: ha 17 anni in meno [FOTO]

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:18

Carlo Cracco è un uomo molto riservato, che non ama stare al centro dell’attenzione, eppure, in un modo o nell’altro c’è sempre. Lo chef nel 2018 ha monopolizzato il gossip con il suo matrimonio a prova di vip: è convolato a nozze dopo ben 10 anni di fidanzamento. Ma avete mai visto sua moglie?

Chi è la moglie di Carlo Cracco

Si chiama Rosa Fanti e i due hanno quasi 17 anni di differenza. Rosa, laureata in Scienze della Comunicazione, lavora come organizzatrice di eventi ed è la manager di suo marito, con il quale gestisce i ristoranti di Milano. (Continua dopo la foto)

In una recente intervista il giudice di Masterchef, solitamente restio a parlare della sua vita privata, si è lasciato andare a delle considerazioni molto importanti sulla sua compagna di vita: “Rosa per me è tutto. Ha cambiato la mia vita in positivo, riuscendo a tirare fuori il meglio da me. Con lei sto bene, mi sento in sintonia, mi supporta e sopporta, mi tiene su”. Dal loro amore sono nati due figli, Cesare di cinque anni e Pietro di sette anni. Per lui non sono le prime nozze. Cracco ha infatti un matrimonio naufragato alle spalle, finito molti anni fa per cause che non sono mai state rese note. (Continua dopo la foto)

LEGGI ANCHE —–> Masterchef 9 quando inizia | Anticipazioni sul programma

Rosa Fanti una frana in cucina

Rosa ha candidamente ammesso di essere una frana in cucina. I due sono molto diversi e, come raccontato in un’intervista, sono complementari: “Siamo molto diversi, ma complementari. Condividiamo tanto, lavoro e famiglia, ci confrontiamo spesso, ma siamo autonomi. Ognuno mantiene i suoi spazi. Lui la sera è a lavoro, io dopo aver messo a letto i bambini mi prendo il mio tempo. – e prosegue – Faccio un bagno caldo, leggo un libro. Ma le ricette funzionano solo in cucina, lì ho imparato che tre gocce in più o in meno possono fare la differenza. In amore ci vuole anche fortuna: metti insieme un po’ di questo e quello, e provi a vedere se funzionano”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui