Diletta Leotta, la mamma è più bella della figlia: sembrano gemelle [FOTO]

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:13

“Buon sangue non mente”, ed è questo il caso della splendida giornalista sportiva Diletta Leotta. Sono in molti infatti a non sapere che ha una mamma altrettanto bella. L’avete mai vista?

Chi è la mamma di Diletta Leotta

Si chiama Ofelia Castorina ed è un architetto siciliano. Dopo la popolarità della figlia ha avuto un successo inaspettato sui social e sono in molti a seguirla. Diletta ha da lei ereditato i grandi occhi scuri, i capelli biondissimi e un fisico scultoreo: le due donne sembrano sorelle più che mamma e figlia. (Continua dopo la foto)

La signora Ofelia è sposata da molti anni con Rori Leotta, papà della conduttrice, che ha una famiglia allargata, come da lei stesso dichiarato in una recente intervista: “La mia è una famiglia allargata. Mio padre e mia madre erano sposati. Lui aveva una figlia, lei tre figli. Si sono incontrati, innamorati e sono nata io. Che mi ritrovo con quattro fratelli. Una tribù. Ci amiamo. I miei sono stati intelligenti e hanno favorito un rapporto bellissimo, senza diaspore, litigi o incomprensioni, tentando un’impresa che nella Sicilia di trent’anni fa non era semplicissima. Abbiamo una famiglia enorme e si respira un’armonia totale”. (Continua dopo la foto)

View this post on Instagram

LOVE❤️Ti proteggerò sempre❤️

A post shared by Dott. Ofelia Castorina (@oficasto) on

LEGGI ANCHE —> Diletta Leotta marca il territorio su Ronaldo | La conferma del flirt | Video

Le polemiche su Diletta Leotta

Nell’ultima puntata di Live Non è La D’Urso si è parlato di Diletta Leotta. Alcuni ospiti, tra cui la giornalista Caterina Collovati hanno aspramente attaccato la bella 25enne milanese, contestandole troppa vanità ed esibizionismo. In molti sostengono infatti che la Leotta dovrebbe porre maggiore attenzione alla sua professionalità, e non mettere in primo piano l’aspetto estetico: “Non ho nulla contro una bella ragazza che ha l’età delle mie figlie, combatto contro l’oggettivazione del corpo della donna. Che bisogno c’è di esprimersi con una taglia numero 5 di reggiseno piuttosto che invece di prepararsi e dimostrare di essere una brava giornalista. Siamo complici di una mentalità maschilista”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui