12enne muore in ospedale a Milano: aperta un’inchiesta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:53

E’ ufficiale: è stata aperta una “commissione di verifica” dalla Regione Lombardia in relazione alla morte di un ragazzo di 12 anni nell’Ospedale Vizzolo Predabissi (Milano).

12enne muore in ospedale a Milano: aperta un’inchiesta – meteoweek

Una tragedia si è consumata a Milano in questi giorni di festa: un ragazzo di 12 anni è morto all’ospedale Vizzolo Pedrabissi. Una “commissione di verifica” è stata istituita dalla Regione Lombardia in relazione alla sua scomparsa.

Leggi anche –> Una corsa di nove piani e l’ascensore non si ferma, morti e feriti in Brasile

La commissione ha il compito di analizzare nel dettaglio tutte le procedure cliniche eseguite sul 12enne – meteoweek

La notizia è stata resa nota dall’assessore al Welfare, Giulio Gallera, precisando che “la commissione ha il compito di analizzare nel dettaglio tutte le procedure cliniche eseguite nei confronti del ragazzo dal suo arrivo in ospedale fino al drammatico decesso“.   Il ragazzo, Francesco, era stato ricoverato a causa di un malore ed è morto nella struttura. “In questo momento di grande sofferenza – le parole dell’assessore – giunga ai genitori di Francesco l’affetto e l’abbraccio della giunta regionale e di tutti i lombardi, oltre alla gratitudine per la generosità che gli stessi familiari hanno dimostrato autorizzando la donazione delle cornee”.

Leggi anche –> Gran Sasso, tre escursionisti morti in poche ore | Doppio incidente fatale

Non sono ancora chiare le dinamiche che hanno portato alla morte del ragazzo – meteoweek

Le informazioni trapelate sulle cause della tragedia sono ancora pochissime e per capire cosa sia successo la regione ha già incaricato “l’Ats Città Metropolitana di Milano di istituire una commissione di verifica, con il compito di analizzare nel dettaglio tutte le procedure cliniche eseguite nei confronti del ragazzo dal suo arrivo in ospedale fino al drammatico decesso”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui