“Nessun accordo con Cina per riduzione dazi” Doveva essere sancito oggi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:07

Il Tesoro americano ha smentito che l’accordo tra Washington e Pechino, che doveva essere firmato oggi, preveda una rimozione dei dazi Usa alla Cina.

Il Tesoro americano alza la voce e smentisce categoricamente un’imminente firma tra Usa e Cina che prevede la riduzione dei dazi imposti da Trump sulla maggior parte dei prodotti proveniente dal paese asiatico. “Non c”e alciun accordo su una futura riduzione dei dazi – è scritto in una nota resa pubblica anche dall’ufficio responsabile americano del commercio. “Ogni voce di senso contrario è categoricamente falsa”.

Leggi anche -> Epidemia misteriosa in Cina: individuate le cause ma ecco cosa succede

Leggi anche -> Camera Usa approva misura che limita i poteri a Donald Trump

Donald Trump aveva annunciato che avrebbe firmato oggi stesso un’offerta di accordo commerciale diretto alla Cina che prevedeva una significativa riduzione dei dazi americani esistenti e lo stop ai prossimi dazi su 160 miliardi di prodotti di largo consumo. L’offerta del presidente era stata già recapitata a Pechino dal capo negoziatore americano Robert Lighthzer attraverso l’ambasciata cinese di Washington. Tutto rimandato.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui