Whatsapp down: niente vocali, foto e video. Problemi di server o c’è altro?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:18

Niente messaggi vocali, foto e video su Whatsapp: è in corso un down del servizio di messaggistica instantanea di proprietà di Mark Zukerberg. Problemi di server o c’è altro?

#Whatsapp down: l’hashtag sta girando su Twitter, la notizia ormai è virale. Questa mattina la diffusissima app di messaggistica istantanea di Facebook non invia messaggi vocali, video e foto. Ancora nessuna notizia sulle cause del problema. Il down è scattato intorno alle 12: da quel momento inviare vocali, immagini e filmati è diventato impossibile.

Normale il traffico dei messaggi di testo, che funzionano regolarmente. Potrebbe trattarsi di un problema dei server, di un sovraccarico di contenuti. Oppure potrebbe essere una conseguenza delle attività che Whatsapp stesso sta portando avanti in vista di importanti novità previste per il 2020. 

Leggi anche ->Elisa Tessuti arrestata in Cile: ecco perchè

E’ in fase di lancio, ad esempio, l’opzione “dark mode”, una delle novità la cui messa a punto potrebbe aver creato il down. Sono supposizioni, che al momento potrebbero avere il loro senso, visto che da Facebook non arriva nessun commento a quanto sta avvenendo. Ma potrebbe esserci altro: sappiamo come nel tempo Whatsapp abbia subito attacchi da parte di hacker. Erano però azioni che, attraverso il servizio di messaggistica, miravano più che altro a penetrare i singoli dispositivi telefonici.

Leggi qui ->Teheran, errore forze Francia nel Golfo

Cosa potrebbe accadere nel caso di un attacco informatico in grande stile che voglia danneggiare il servizio di messaggistica, magari per creare vantaggi a favore di possibili competitor? Sappiamo come, ad esempio, Tik Tok – la nuova piattaforma social proveniente dalla Cina – stia scalando le classifiche delle app più scaricate: secondo alcuni dati, ha già superato Whatsapp e Facebook per numero di downloads. Sappiamo anche della tensione molto forte tra Cina e Stati Uniti, della guerra commerciale in atto da anni, del duro confronto sul 5G e sulle sue infrastrutture. Gli Stati Uniti hanno anche accusato due multinazionali cinesi, la Huawei e la Zte, di fare spionaggio informatico per il governo cinese. E’ fantapolitica pensare che anche il down di Whatsapp possa essere un nuovo capitolo di questo duro confronto?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui