Rosanna Sapori, trovata morta nel lago d’Iseo: cosa è successo?

La giornalista Rosanna Sapori è stata trovata morta nel lago d’Iseo: ignote le cause della morte, si sospetta si tratti di suicidio.

Rosanna Sapori: trovata morta la giornalista nel Lago d’Iseo – meteoweek

Rosanna Sapori giornalista di Radio Padania Libera è stata trovata morta nel Lago D’Iseo, nella zona di Montisola, nel Bresciano. Il cadavere trovato sabato sera è della giornalista che probabilmente ha tentato il suicidio. Dell’ex giornalista di Radio Padania, proprietaria di una tabaccheria, si erano perse le tracce il 20 dicembre scorso. La sua auto è stata recuperata sulla sponda bresciana del Lago d’Iseo. La procura di Brescia aveva autorizzato l’analisi del Dna della vittima da comparare con quello della giornalista bergamasca scomparsa: l’esame ha dato esito positivo. Dunque è lei.

Quale mistero si cela dietro la morte della giornalista? – meteoweek

Leggi anche –> Omicidio Polizzi: “Ha ucciso il mio ragazzo e cercato di uccidere me ma vive qui vicino”

L’ex giornalista gestiva da tempo insieme con il compagno una tabaccheria a Zanica. Secondo quanto riferito dai carabinieri di Bergamo a Fanpage.it la giornalista aveva già provato ad uccidersi senza successo: poi a dicembre era scomparsa. Le indagini non avevano dato risultati utili in questo senso, fino al ritrovamento del cadavere avvenuto sabato 18 gennaio nelle acque del lago d’Iseo. Stando quanto trapelato sembra che il cadavere presentasse un’ampia ferita sull’anca: sarà comunque l’autopsia disposta dal sostituto procuratore di Brescia Claudia Passalacqua a chiarire i motivi del decesso.

Leggi anche –> Omicidio Mollicone, Franco Mottola si difende: “Sono innocente”

Rosanna Sapori morta
Rosanna Sapori si è suicidata? – meteoweek

Si indaga per scoprire quale mistero ci possa essere dietro la sua morte. Non si sa ancora infatti dove e come sia finita in acqua e se sia stata trasportata dalla corrente, se si sia fatta aiutare da qualcuno o se sia stata completamente una sua decisione.