Salvini, adesso è assalto a Roma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:06

A nemmeno tre giorni dalla sconfitta in Emilia Romagna, il leader della Lega è di nuovo in campagna elettorale: prossimo obiettivo, Roma.

Parte di fatto la campagna elettorale per le elezioni del sindaco di Roma, nel 2021. A lanciarla è Matteo Salvini, che a nemmeno tre giorni dalla sconfitta elettorale in Emilia Romagna è pronto ad una nuova sfida. L’appuntamento è per domenica 16 febbraio: lo ha annunciato lo stesso leader della Lega in un post sui social. Mentre elencava i suoi prossimi appuntamenti, ha citato – a sorpresa – la capitale d’Italia.

Leggi anche ->Vito Crimi richiama “tutti alla responsabilità” e gli cambiano subito un Capo

Il 16, tra l’altro, è più o meno la vigilia del voto in Senato sul caso Gregoretti, durante la quale si deciderà o meno l’autorizzazione a procedere per il processo all’ex ministro dell’Interno. Ma l’appuntamento del 16 non sembra pensato per parlare di governo o questioni nazionali: è tutto rivolto al tema di Roma e della Regione Lazio. Pochi i particolari a disposizione: non si capisce ancora dove si svolgerà l’evento, e che forma avrà. Una manifestazione? Una assemblea al chiuso? L’unica certezza è che si farà: “Forniremo a breve tutti i particolari. Raggi e Zingaretti hanno fallito, siamo l’unica alternativa per ridare speranza a romani e laziali” ha spiegato Maurizio Politi, capogruppo della Lega in Campidoglio.

Che Matteo Salvini avesse inserito Roma tra gli obiettivi più importanti era già noto. Le elezioni del 2021 sono sicuramente un obiettivo per la Lega: il problema è il candidato. Per la Regione Lazio un nome – più o meno – c’è, o almeno ne sta circolando uno: è quello di Claudio Durigon, ex sindacalista di Latina, ex sottosegretario al ministero del Lavoro e coordinatore per la Lega nella provincia romana. Per Roma invece ancora niente nomi: le figure di riferimento su cui il Carroccio può contare nella capitale non appaiono spendibili.

Leggi qui ->Bonafede è il nuovo capo delegazione M5s nel governo: “Sono onorato”

La manifestazione della Lega a Roma ad ottobre del 2019

Ma, candidati a parte, la macchina salviniana ha acceso i motori, e punta sulla Città Eterna: “Venite tutti a Roma.Meritate un sindaco e un governatore più decenti” è l’annuncio del leader leghista. A rispondergli per prima, la sindaca Virginia Raggi, che da tempo ha ingaggiato una battaglia a colpi di post e dichiarazioni con il Capitano: “Domenica 16 febbraio consiglio a tutti i romani di staccare la corrente ai campanelli. Matteo Salvini potrebbe citofonarvi per cercare di vendervi chiacchiere” scrive la sindaca su Twitter. Chiudendo con l’hashtag #GiuLeManiDaRoma.