Vito Crimi richiama “tutti alla responsabilità” e gli cambiano subito un Capo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:12

Vito Crimi, nuovo numero uno del Movimento 5 Stelle, ha un compito gravoso sulle spalle: risorgere dopo il fallimento delle Regionali. E richiama “tutti alla responsabilità”.

Certo, per lui non è il miglior momento per iniziare a lavorare da numero uno del M5S. Però la medaglia la si può guardare dall’altra faccia: mai come ora c’è la possibilità di ricostruire un giocattolo quasi da buttare per farlo diventare nuovo e potente. Vito Crimi, chiamato a condurre il Movimento di grillo e Casaleggio al posto del dimissionario Di Maio, probabilmente più in fondo di così non potrà andare. Probabilmente.

Leggi anche -> Vito Crimi: il nuovo capo del Movimento 5 stelle ‘nemico’di Berlusconi

Del resto era già stato chiaro quando affermo: “non sarò il passacarte del Movimento“. Lui vuole fare di più, molto di più. E per cominciare chiama “tutti alla responsabilità”. “Ci sono cose fatte che a qualcuno possono piacere e ad altri no, ma sono scelte – ha spiegato Crimi – E per questo voglio richiamare tutti alla responsabilità. Senso di responsabilità è comprendere il senso delle nostre scelte. E in questo vi chiedo il massimo supporto”. Le parole del capo politico del M5s Vito Crimi in assemblea con i deputati e senatori pentastellati: “Sono qui per accompagnarvi per un rilancio e per affrontare nuove sfide insieme” – ha aggiunto. 

Leggi anche -> Strategia M5s: nel 2020 a Destra o a Sinistra?

Nel frattempo c’è un nuovo capo per Crimi. Il M5S è sempre stato un partito di propaganda in cui la comunicazione è essenziale, ecco perchè, notizia dell’ultima ora, la gestione dell’immagine e delle uscite del nuovo reggente M5S, Vito Crimi, sarà nelle mani dello staff comunicazione M5S del Senato, guidato da Ilaria Loquenzi. Si cerca di provarle tutte per riportare a splendere le 5 stelle.