Bryan Cranston si trasforma in Jack Torrance di Shining per uno spot tv

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:58

L’attore Bryan Cranston, in occasione degli spot trasmessi durante il Super Bowl, ha interpretato il ruolo dello psicopatico Jack Torrance, omaggiando il capolavoro Shining di Stanley Kubrick.

Questa settimana ci sarà l’evento più seguito dagli americani (e non solo) : Il Super Bowl. Come di consueto durante il big match i brand più noti sono pronti a sborsare qualsiasi cifra pur apparire per pochi secondi. In questo periodo storico, dove il web anticipa cosa è di tendenza e cosa non lo è, il video che potrete vedere in basso è diventare reale in poche ore.

Il marchio Mountain Drew ha lanciato sul mercato la nuova bibita gassata composta da dolcificanti artificiali al posto dello zucchero. Quale migliore occasione di sponsorizzare il nuovo prodotto se non durante il Big Game dell’anno? Per questo motivo, i vertici alti della MTN DEW hanno voluto omaggiare un grande film diretto da un grande regista: Shining di Stanley Kubrick.

Lo spot con Bryan Cranston

La marca di bibite per il suo spot ha scelto come attore protagonista Bryan Cranston per vestire i panni che nel 1980 furono di Jack Nicholson. Sebbene l’interpretazione dell’originale sia impossibile da eguagliare, l’atmosfera e gli occhi selvaggi che sbucano dalla porta rotta lo ricordano molto. Meritano un applauso coloro i quali sono riusciti a ricreare i colpi di ascia che Jack infligge alla porta bianca del bagno per raggiungere la sua Wendy.

Leggi anche: Stephen King sugli Oscar | “premi truccati a favore dei bianchi”

Leggi anche: Proprio lui | La trama e il cast della commedia su Raidue

Le parole della co-protagonista dello spot con Bryan Cranston

Nel ruolo della moglie di Jack Torrence, c’è l’attrice Tracee Elliss Ross, rendendo giustizia al personaggio di Wendy interpretata in origine da Shalley Duval. Secondo quanto ha dichiarato in un’intervista a Entertainment Weekly, ha detto: “Non ho dovuto tornare indietro e guardare molto perché è incisa nel mio corpo e nella mia mente. Il suo lavoro durante la sua carriera è stato solo una parte importante di tutto quello che faccio. Il suo viso, gli occhi grandi come me. Avere tutte queste caratteristiche mi hanno permesso di far rivivere un ruolo iconico, speciale ed emozionante.”