Salvini pronto a invadere Roma. La Raggi: “togliete la corrente ai citofoni”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:52

Il leader della Lega ha annunciato una mobilitazione a Roma in programma per il prossimo 16 febbraio “pronti con candidati e progetti”. Il sindaco Raggi lo aspetta e ironizza.

Salvini se l’è cercata e ora il tormentone del citofono lo accompagnerà per un pò, almeno in ogni sua prossima apparizione nei comizi in giro per l’Italia. Forse non lo aspetteranno grossi manifesti con un citofono disegnato, ma nulla si può prevedere. Intanto il sindaco di Roma Virginia Raggi ironizza con Salvini in attesa della manifestazione che i leghisti hanno organizzato nella Capitale per il prossimo 16 febbraio. “Domenica 16 febbraio consiglio a tutti i romani di staccare la corrente ai campanelli. Matteo Salvini potrebbe citofonarvi per cercare di vendervi chiacchiere”. Questo il tweet ironico della Raggi, seguito dall’immancabile hashtag “GiùLeManiDaRoma”.

Leggi anche -> Facebook contro Salvini, anche il social interviene sul video del citofono

Il tweet di Raggi è un chiaro riferimento allo stile dell’ex ministro dell’Interno che ha suscitato una bufera sui social network dopo aver citofonato a casa di una famiglia di origine tunisina nel quartiere Pilastro di Bologna. Ma non tutti apprezzano la battuta della prima cittadina, alcuni utenti commentano: “Pensate a lavorare che la città è piena di immondizia e due stazioni della metro sono chiuse”.

Ieri Matteo Salvini ha parlato di Roma a margine dei risultati delle elezioni regionali e forte della vittoria del centrodestra in Calabria. “Stiamo già ragionando per farci trovare pronti con candidati, squadre, progetti e idee sia a Roma che a Milano stiamo lavorando continuamente: venerdì è in calendario un consiglio della Lega per guardare avanti e organizzarci al meglio” – le sue parole. “Se in pochi mesi i Cinquestelle hanno perso 3/4 dei propri voti e questi voti sono passati al Pd c’è poco da fare – ha aggiunto – al governo ci sono due forze politiche ed è evidente che il M5S si trovi in enorme difficoltà”. E la Raggi non demorde e replica ancora a Salvini. “Ha fatto le solite chiacchiere ma, come sempre, si è rivelato inconcludente. Gli emiliani e i romagnoli, così come i romani, non si lasciano prendere in giro da chi non ha mai lavorato in vita sua e non ha mai fatto nulla di concreto, anche quando ne ha avuto l’occasione”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui