Bergamo, ferito gravemente un netturbino. Incredibile la dinamica

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:10

Un dipendente della Ecologica Piemontese Srl è stato gravemente ferito al volto da un getto d’acqua sparato da un camion per la pulizia stradale. L’assurdo incidente si è verificato a Bergamo. 

Stava pulendo la strada, come ogni giorno. Insieme ad un collega, addetti al camion che – utilizzando potenti getti di acqua – rimuove i rifiuti dall’asfalto. L’operaio, 36 anni, ad un certo punto è stato colpito in pieno volto proprio dal getto dell’acqua: grave trauma facciale e ricovero d’urgenza all’ospedale papa Giovanni XXIII.

Leggi anche ->Conducente bus aggredito e reso quasi cieco, l’Azienda lo licenzia

Secondo una prima ricostruzione da parte di Ats Bergamo – l’Agenzia di Tutela della Salute – l’addetto stava cercando di attivare la lancia che “spara” acqua a pressione e che non rispondeva al radiocomando. Nel tentativo di sbloccarla ha iniziato ad attivare più volte il comando di accensione: improvvisamente la lancia si è attivata, proprio mentre era rivolta verso il volto del lavoratore, colpendolo in pieno.

Leggi qui ->Vaccino Coronavirus, scende in campo il fondatore di Alibaba

L’incidente è avvenuto a Bergamo questa mattina, intorno alle 5.30, in via Roberto Koch. Il dipendente della ‘Ecologica Piemontese Srl’ di Agrate Brianza (Milano) era al lavoro per conto di Uniacque.