Categorie
Cinema

Little America | il thiller distopico con Sylvester Stallone

Sylvester Stallone dopo aver preso parte a Rambo – Last Blood tornerà in veste di protagonista nel thriller Little America che verrà prodotto da Micheal Bay. 

Senza dubbio aver la possibilità di leggere i nomi del grande Sylvester Stallone e del geniale regista e produttore Michael Bay nello stesso progetto fa brillare gli occhi. Entrambi considerati due fiori all’occhiello del mondo di Hollywood, collaboreranno nel thriller distopico dal titolo Miss America.

La sinossi di Little America

Little America è stato scritto e verrà diretto da Rowan Athale. Il film è ambientato in un futuro distopico in cui l’America è fallita e si è trasformata in una zona di guerra. Il protagonista (Stallone) è un ex ranger che viene ingaggiata per trovare la figlia di un miliardario asiatico scomparsa misteriosamente. Ad aiutarlo in questa missione, l’altra figlia del miliardario, altamente qualificata nelle pratiche di combattimento. I due saranno costretti a guardarsi le spalle dalle continue minacce che incontreranno lungo la loro strada. Per ritrovare la ragazza dovranno recarsi una città murata incastonata all’interno di una città di Hong Kong, dove molti americani si erano rifugiati.

Leggi anche: Samaritan | Ecco chi si unisce a Stallone nel cat

Leggi anche: Razzie Awards | le nomination dei film peggiori dell’anno

Little America e John Carpenter

Il thriller prodotto da Michael Bay viene descritto come una riminiscenza del film cult Fuga da New York del 1981 diretto dal John Carpenter. Secondo la tabella di marcia diramata dai produttori, le riprese dovrebbero iniziare in estate e vedrà Sylvester Stallone coinvolto come protagonista, dopo aver ufficializzato la firma sul contratto per Little America.

L’ex pugile Rocky ed ex veterano di guerra, dopo il quinto capitolo dell’iconica serie d’azione Rambo: Last Blood, tornerà in prima linea nella produzione di un prodotto per il cinema. Nonostante la critica abbia distrutto il suo ultimo Rambo, il pubblico ha dimostrato per l’ennesima volta quanto sia legata al suo storico personaggio: 91 milioni di dollari incassati al box office, a fronte, di 50 milioni utilizzati per produrlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *