La vita davanti a sè | Anche Sophia Loren a lavoro per Netflix

Netflix ha acquisito i diritti internazionali del film drammatico La vita davanti a sè che segna il ritorno di Sophia Loren davanti alla telecamera per un film, dopo un decennio.

Diretto da suo figlio Edoardo Ponti, La vita davanti a sè vede l’iconico vincitore dell’Oscar italiano nel ruolo di Madame Rosa, una sopravvissuta dell’Olocausto che stringe un legame con un ragazzo immigrato senegalese di 12 anni di nome Momo.

La vita davanti a sè | Di cosa parla il film con Sophia Loren

Il film è un adattamento del romanzo di Romain GaryLa Vita davanti a sè, precedentemente adattato per il grande schermo dal regista israeliano Moshe Mizrahi come “Madame Rosa”, con Simone Signoret. Quel film ha vinto l’Oscar nella sezione dedicata ai film in lingua straniera del 1978.

Nel mare in Italia, una sopravvissuta all’Olocausto con un’asilo, Madame Rosa (Sophia Loren), accoglie il ragazzo di strada di 12 anni Momo che l’ha derubata precedentemente. I due solitari si proteggono a vicenda, creando una famiglia non convenzionale” recita la sinossi ufficiali de film Netflix.

Leggi anche:Netflix | 5 film internazionali da recuperare dopo Parasite

La vita davanti a sè | Sophia Loren per Netflix

Non potrei essere più contenta di lavorare con Netflix in un film così speciale” ha detto Loren, 84 anni, in una dichiarazione. “Nella mia carriera ho lavorato con i più grandi studi, ma posso tranquillamente dire che nessuno aveva questa portata e la diversità culturale di Netflix, ed è quello che amo di loro.

La vita davanti a sè è prodotto da Italia Palomar – un’unità del gruppo francese Mediawan – con il supporto di Impact Partners Film Service, Artemis Rising Foundation, Foothills Productions, Another Chapter Productions e Scone Investments.

Netflix parla di Sophia Loren

Ted Sarandos, Chief Content Officer di Netflix, nella dichiarazione ha elogiato Loren come “una delle attrici più ammirate e celebri nel mondo.”

Siamo onorati di dare il benvenuto a lei, Edoardo e il talentuoso team che ha realizzato questo film nella famiglia Netflix” ha aggiunto, osservando che “questo film è una storia bella e coraggiosa che, proprio come Sophia stessa, sarà abbracciato dal pubblico in Italia e in tutto il mondo”. Non è chiaro se sarà presentato in anteprima in un festival prima di passare su Netflix, che non ha specificato ancora una data di uscita.