The Innocence Files | La serie di documentari su otto casi di ingiustizia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:37

Netflix ha rilasciato il trailer ufficiale per la nuova serie di documentari true crime intitolata The Innocence Files. Non perdetevi il trailer in fondo all’articolo.

La serie mostra le storie mai svelate di otto vittime ingiustamente accusate che lottano per la loro libertà. Composta di 9 episodi, la serie sarà disponible in streaming dal 15 aprile.

The Innocence Files | Alla scoperta delle storie mai raccontate di otto casi di ingiustizia

Attraverso la lente della Prova, del Testimone e dell’Accusa, The Innocence Files mette sotto una potente luce le storie personali dietro otto casi di ingiustizia, coperte da organizzazioni no profit quali The Innocence Project o ad associazioni come The Innocence Network, che hanno lavorato senza sosta per mesi interi.

Leggi anche -> Bias | il trailer del documentario sugli effetti tossici del bias sulla società

Leggi anche -> The Last Dance | Il trailer del documentario su Michael Jordan

The Innocence Network è un’associazione che racchiude 67 organizzazioni da ogni parte del mondo, le quali forniscono alle persone un’assistenza legale e servizi investigativi pro bono. La loro missione consiste nel trovare prove dell’innocenza di coloro che sono stati accusati e nel porre rimedio nei casi di un’accusa ingiusta.

The Innocence Files | Nove episodi per ridare giustizia alle vittime giustamente accusate e processate

Il primo episodio introdurrà al pubblico la figura di Levon Brooks, che è stato condannato all’ergastolo durante gli anni Novanta con l’accusa di aggressione sessuale e omicidio nei confronti di una bambina di 3 anni in Mississippi.

Le altre sette vittime ingiustamente accusate sono Chester Hollman III, Kenneth Wyniemko, Alfred Dewayne Brown, Thomas Haynesworth, Franky Carrillo, Kennedy Brewer e Keith Harward.

Leggi qui altre notizie di serie tv -> CLICCA QUI

The Innocence Files vede come produttori esecutivi la candidata al Premio Oscar Liz Garbus, insieme al vincitore del Premio Oscar Alex Gibney e a Roger Ross Williams. Tutti e tre impegnati anche in cabina di regia, così come il candidato al Premio Oscar Jed Rothstein, il vincitore dell’Emmy Award Andy Griebe e Sarah Dowland.