Home Cronaca Coronavirus, scuole rimangono chiuse: ipotesi corsi recupero a settembre

Coronavirus, scuole rimangono chiuse: ipotesi corsi recupero a settembre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:56
CONDIVIDI

Coronavirus, le scuole restano chiuse ma a settembre potrebbero tenersi dei corsi di recupero. E per la maturità si pensa a una commissione solo interna.

Coronavirus, scuole rimangono chiuse: ipotesi corsi recupero a settembre
Coronavirus, scuole rimangono chiuse: ipotesi corsi recupero a settembre(GettyImages)

Le scuole sono chiuse ormai da un po’ a causa dell’epidemia di Coronavirus, ma i programmi continuano a svolgersi attraverso la didattica online. Una soluzione che in un momento tanto duro si sta rivelando di grande aiuto. Tuttavia, il ministero dell’Istruzione, sta pensando a due ipotesi per non far perdere l’anno scolastico agli studenti. È quasi certo, infatti, che la scuola non riaprirà il 6 aprile, ragion per cui le cose potrebbero slittare a maggio. Se fosse così, si potrebbero attivare dei corsi di recupero pomeridiani che proseguirebbero poi anche a settembre.

Leggi anche:—>Coronavirus, epidemiologi: il caldo umido può ridurre diffusione virus

Leggi anche:—>Coronavirus: I Nas requisiscono i farmaci per la terapia intensiva

Coronavirus, scuole restano chiuse ma la didattica online prosegue anche in estate

Nel frattempo, il ministero sta maturando anche un’altra ipotesi, ossia quella di far proseguire la didattica online anche in estate. Questo, naturalmente, se i docenti saranno disponibili. Si tratta di una richiesta del presidente dell’Associazione nazionale dei presidi di Roma e Lazio, Mario Rusconi.

Coronavirus, scuole rimangono chiuse: ipotesi corsi recupero a settembre
Coronavirus, scuole rimangono chiuse: ipotesi corsi recupero a settembre(GettyImages)

Infine, c’è il problema della maturità. Quel che è certo è che l’esame di Stato avrà luogo, come confermato dal ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina. Tuttavia potrebbero cambiare alcune cose. Il ministero ha già provveduto all’eliminazione dell’alternanza scuola lavoro e delle prove Invalsi.

Leggi anche altre notizie di cronaca:—>CLICCA QUI. 

Finora la commissione dell’esame di maturità era composta da docenti interni ed esterni. Quest’anno si pensa a una commissione solo interna. In questo modo gli insegnanti saranno in grado di fornire un giudizio adeguato e complessivo, dato che conoscono bene il livello di preparazione dei loro alunni. L’unico membro esterno della commissione dovrebbe essere il presidente. La data dell’esame verrà probabilmente stabilita a seconda del giorno in cui si riapriranno le scuole.