Il sesso al tempo del Coronavirus: 5 regole da tener presente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:47

Ai tempi del Coronavirus, trascorrendo moltissimo tempo in casa, anche con il nostro partner, per via della clausura  forzata, il desiderio sessuale può farsi davvero irresistibile. Ma possiamo fare sesso in questo periodo? Sì, ma osservando 5 regole base. Quali? Scopriamole insieme...

 

5 regole base da osservare per sesso sicuro

A causa della clausura forzata che tutti dobbiamo rispettare in questo periodo per il nostro bene, dei nostri cari e altrui, a causa della pandemia, siamo costretti a trascorrere più tempo in compagnia anche dei nostri partner. Pertanto, avendoli “sotto gli occhi” a tutte le ore del giorno, è facile lasciarsi andare alle emozioni e farsi travolgere pertanto dalla passione anche più vivace e sfrenata. Ma ora più che mai è fondamentale, se si compie un atto sessuale, fare grande attenzione a 5 regole basilari, che in realtà dovremmo sempre tenere in mente.

 

Leggi Anche -> Igiene intima, l’importanza di lavare il pene dopo il sesso

Leggi Anche -> Coronavirus, il cartellone choc: “Restate a casa a fare sesso”

L’importanza dell’igiene, intima in primis

Per prima cosa, preannunciando che si può fare sesso, nonostante la pandemia, è doveroso in primis sottolineare che il virus si può trasmettere anche col diretto contatto della saliva o del muco. Tuttavia al momento non è stato trovato alcun dato che determini che tale infezione si possa trasmettere tramite il liquido seminale o vaginale. Ma, come è facile comprendere, è bene, per prima cosa, occuparsi della propria igiene, anche intima, sia prima che dopo il rapporto, onde evitare spiacevoli conseguenze, al di là della possibile infezione tanto temuta. Stiamo parlando di funghi, irritazioni e malattie a trasmissione sessuale, alcune delle quali persino mortali.

Leggi Anche -> 4 curiosità scientifiche sul sesso che non puoi assolutamente perderti!

Sì al sesso con partner abituali e non occasionali

Il secondo accorgimento è quello di non lasciarsi andare a rapporti con altre persone; se per esempio in casa, si pensi ad alcuni studenti fuori sede, ci troviamo con persone che ci possono attirare sessualmente, ma con le quali non abbiamo avuto abitualmente rapporti, è bene evitare l’atto. In sostanza, se si decide di farlo, con la consapevolezza che si può, facendo l’amore, infettarci, farlo con il nostro partner abituale. Se poi, durante l’atto non ci dimentichiamo mai l’utilizzo del profilattico, anche in caso di sesso orale o anale, possiamo ampiamente evitare la trasmissione del COVID -19. Pertanto quando ci accingiamo a toglierlo, è bene che lo facciamo utilizzando uno strato di carta assorbente o igienica, che quindi dobbiamo tenere  a portata di mano e che poi corriamo immediatamente a lavarci le mani con estrema cura e senza alcuna fretta.

Vai alla Home di MeteoWeek Curiosità -> clicca QUI

Ma anche prima di compiere l’atto è bene lavarsele con acqua e sapone, possibilmente antibatterico, per almeno 20 secondi. Cercate di disinfettare anche un po’ tutti gli oggetti presenti in casa di largo consumo, come per esempio le tastiere del PC. Ma se no state bene fisicamente, evitate assolutamente di avere rapporti sessuali, o anche di scambiarvi dei semplici baci, perché, quando una persona ha alcuni sintomi come febbre, tosse, mal di gola o mancanza di respiro, in questo periodo può essere infetta di Coronavirus!

Sesso, se possibile è meglio evitarlo

In sintesi, fare sesso si può, ma è comunque piuttosto pericoloso in questo periodo in cui si raccomanda, non solo di non uscire di casa, ma anche di seguire anche le più banali norme igieniche con maggior frequenza e di non stare troppo vicini alle persone, frapponendo fra noi e loro almeno un metro di distanza. Una distanza che, durante un rapporto sessuale, è ovviamente impossibile da attuare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui