Coronavirus: Dobbiamo disinfettare la spesa? Alcuni buoni accorgimenti | VIDEO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:27

Fare la spesa al supermercato: come? L’Istituto Superiore della Sanità ci dà il  suo vademecum con gli accorgimenti da usare

La spesa: lavarla o no prima di mettere a posto? – meteoweek.com

Tra i vari dibattiti c’è anche quello sulla spesa: lavarla o no dopo aver messo a posto? Cosa comprare? Ecco il vademecum dell’Iss su tutte le norme igieniche e alcune indicazioni dal Ministero della Salute su come fare una spesa intelligente, spiegate in un video.

Consigli per fare la spesa al supermercato e nei negozi di alimentari

Cosa fare

  • Puoi usare i GUANTI, ma non dimenticarti che è comunque indispensabile sempre il lavaggio corretto delle mani dopo il loro uso;
  • non devi mai toccare occhi, naso e bocca mentre indossi i guanti;
  • devi toglierti i guanti sfilandoli alla rovescia;
  • devi smaltirli negli appositi contenitori per la raccolta indifferenziata.

Devi rispettare il distanziamento sociale

  • Mantieni sempre la distanza di almeno 1 metro con le altre persone che fanno la spesa, i commessi e i cassieri.
  • Quando torni a casa dopo aver fatto la spesa
  • Lava sempre accuratamente frutta e verdura, soprattutto se desideri mangiarla cruda, sebbene questi prodotti siano considerati a basso rischio di trasmissione.

Queste sono norme che vanno adottate sempre, così come l’osservanza di buone pratiche igieniche durante la manipolazione, la preparazione e la conservazione dei cibi freschi e cotti.  

  • Lavati accuratamente le mani e assicura a casa una corretta igiene degli ambienti.

I prodotti freschi sono più pericolosi?

No, anche per i prodotti freschi valgono le buone norme igieniche consuete, che devono essere rispettate da chiunque manipola il cibo. Ricorda però che per maneggiare frutta e verdura è obbligatorio indossare i guanti forniti dal supermercato.

leggi anche >> Coronavirus, 6 modi per evitare l’ansia e passare bene il tempo in casa

Quali alimenti comprare? Come fare una spesa intelligente? Ecco il video del Ministero della Salute

Il virus rimane attaccato alle superfici delle confezioni dei prodotti?

Il virus può sopravvivere da qualche ora a qualche giorno se le superfici non vengono pulite o disinfettate o non sono esposte a sole e pioggia, ma è molto sensibile ai disinfettanti a base di cloro e alcol. Ricorda che il nuovo coronavirus si trasmette attraverso le goccioline (droplet) o per contatto attraverso le mani, quindi la cosa fondamentale è rispettare le norme igieniche per le mani e il distanziamento.

Come lavare frutta e verdura? Il video del Ministero della Salute

Il personale che lavora nei supermercati e nei negozi alimentari deve:

  • rispettare tutte le norme igieniche (es. usare guanti e mascherine, che dovranno essere cambiati e smaltiti secondo le procedure).
  • adottare tutti gli accorgimenti necessari per far sì che i clienti possano rispettare la distanza di almeno 1 metro, contingentando gli ingressi.

leggi anche >> Coronavirus, lasciare fuori le scarpe? Tutti gli accorgimenti in casa

Disinfettare la spesa?

L’ISS non ha specificato quindi di disinfettare gli oggetti che abbiamo comprato, ma ricorda che il virus sopravvive da qualche ora a qualche giorno sulle superfici non pulite o disinfettate.

A dire di farlo invece, il membro dell’OMS Raniero Guerra, intervistato da Lara Ricci de Il Sole 24 ore. Alla domanda in cui gli si è chiesto se la spesa va lavata, ha risposto: “Ritengo utile lavare tutto quanto”, compreso, per fare un esempio, la bottiglia del latte appena comprata prima di metterla sul tavolo.

Diversa la risposta quando gli è stato chiesto se il pane potesse o meno essere contaminato: «Le rispondo alla stessa maniera in cui ho risposto quando mi hanno chiesto se l’asfalto si contamina. L’asfalto si contamina se qualcuno ci sputa sopra e qualcun altro va a leccare lo sputo. Sono evenienze improbabili».

Quindi, quello di disinfettare la spesa una volta tornati a casa, può essere un’accortezza da applicare, seppure non raccomandata ufficialmente.