Coronavirus, Roma: soldi buoni pasto dipendenti per aiutare chi è in difficoltà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:44

Covid-19, buoni pasto Roma Capitale per le persone in difficoltà. Si attiverà spesa a domicilio per chi non può permettersela.

Coronavirus, Roma: soldi buoni pasto dipendenti per aiutare chi è in difficoltà
Coronavirus, Roma: soldi buoni pasto dipendenti per aiutare chi è in difficoltà(GettyImages)

Buoni pasto di Roma Capitale in favore delle persone in difficoltà, vista l’emergenza Covid-19. È questa l’idea lanciata dal sindaco di Roma Virginia Raggi. L’intenzione è quella di donare i soldi dei buoni pasto di questo mese destinati ai dipendenti capitolini (che attualmente stanno lavorando da casa e non possono utilizzarli) per finanziare gesti di solidarietà. Gesti come la spesa a domicilio per chi versa in condizioni difficili e non può permettersela.

Leggi anche:—>Coronavirus, isolamento finito per il principe Carlo: “Sta bene”

Leggi anche:—>Coronavirus, Fontana: “In Lombardia la linea dei contagi non sale più”

Covid-19, Roma: risorse utilizzate per sostegno economico ai più fragili

Il sindaco di Roma sottolinea che si tratta di risorse che altrimenti sarebbero tornate nel bilancio del Comune e che invece saranno usate per aiutare i più fragili. Gli stessi dipendenti capitolini avevano approvato questa scelta dando la loro disponibilità all’iniziativa.

Virginia Raggi
Virginia Raggi (GettyImages)

L’attuazione del decreto Conte ha ridotto notevolmente l’utilizzo dei buoni pasto“, dice Raggi, “Con i soldi risparmiati possiamo costruire un’ ulteriore fonte di risorse che rafforzerà il sistema di supporto economico e sociale per i più fragili“.

Leggi anche altre notizie di cronaca:–> CLICCA QUI. 

La Raggi mette in risalto l’importanza di ogni singola azione di aiuto per la comunità che diventa poi determinante nella rete solidale. Il sindaco si augura possa essere di esempio per altre amministrazioni.