Coronavirus. Altro che Pasqua. Trump: Usa ‘chiusi per virus’ fino al 30 aprile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:07

L’America è pronta ad affrontare una eventuale nuova ondata di casi di Covid-19 dopo l’estate: lo ha detto Donald Trump dopo che il virologo Anthony Fauci ha prospettato l’ipotesi di un ritorno del virus in autunno.  “Potrebbe davvero accadere, ma sarebbe tutta un’altra cosa”.

Altro che ‘niente panico’. E altro che Pasqua. L’America è pronta ad affrontare una eventuale nuova ondata di casi di Covid-19 dopo l’estate: parola di Trump dopo che il virologo Anthony Fauci ha prospettato l’ipotesi di un ritorno del virus in autunno.  “Potrebbe davvero accadere, ma sarebbe tutta un’altra cosa grazie alla maggiore capacità di fare i test e alla possibilità di arrivare a un vaccino“, aveva spiegato il superesperto della task force della Casa Bianca. “Speriamo non accada”, ha replicato  Trump, “ma siamo pronti”. Il numero dei decessi per coronavirus negli Usa supera le 3.000 unità, con le ultime 500 vittime in sole 24 ore. I casi accertati, come dichiarato dalla John Hopkins University, sono oltre 161.000. Oltre un milione di americani hanno fatto il test per il Covid-19: lo ha detto il presidente Donald Trump.

Leggi anche -> Coronavirus: il Giappone pensa allo Stato di Emergenza

Gli Usa restano “chiusi per virus” almeno sino al 30 aprile. Donald Trump ha fatto una clamorosa marcia indietro annunciando che le misure di ‘social distancing’ resteranno in vigore per un altro mese nel Paese che ora guida la triste classifica mondiale dei contagiati, con oltre 143 mila casi positivi e più di 2500 morti. Riaprire gli Stati Uniti per metà aprile “era solo una aspirazione”, si difende il presidente, mentre uno studio della Fed di St. Louis prevede che l’emergenza potrebbe costare 47 milioni di posti entro fine giugno e una disoccupazione al 32,1% nel secondo trimestre, superando di granlunga il picco della Grande Depressione. A farlo tornare suoi suoi passi sono state le proiezioni delle vittime, basate su uno studio dell’Imperial College di Londra: 2,2 milioni in assenza di restrizioni. “Allunghiamo le linee guida fino al 30 aprile per rallentare la diffusione. Non c’è nulla di peggio che dichiarare vittoria prima di aver vinto”, ha spiegato Trump, prevedendo il picco delle morti tra due settimane proprio quando voleva far tornare l’America ‘open for business’. “Una mossa saggia e prudente”, ha commentato Fauci.

Leggi anche -> Coronavirus. Trump aiuta l’Italia con 100 milioni. Nato “No a guerre in pandemia”

Oggi è arrivata la Usn Confort, la nave ospedale militare promessa da Trump, con mille posti letto che saranno riservati ai malati non di coronavirus, per liberare posti negli ospedali cittadini ormai travolti dall’emergenza. E non si placa la polemica politica, con la speaker della Camera Nancy Pelosi che accusa Trump di aver minimizzato alungo la crisi causando ulteriori morti e il presidente che la definisce una “povera pazza”, “una vergogna per il suo Paese e la sua famiglia”.