Il senatore Saccone sui litigi Conte-opposizione: “Fermatevi! diamo una mano a questo paese”

Il senatore Saccone ha espresso la sua opinione sulle polemiche tra il premier Conte e le opposizioni capeggiate da Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

(Photo by FILIPPO MONTEFORTE/AFP via Getty Images)

Con un post pubblicato su Facebook, il Senatore (Fi-Udc) Antonio Saccone si è espresso sulle polemiche scaturite dagli attacchi del premier Conte a Matteo salvini e Giorgia Meloni, durante la conferenza stampa che ha tenuto ieri sera. Nel suo post, Sacconi ha invitato tutte le parti in causa a smetterla con i litigi in quanto ritiene che in questo momento, in cui il nostro paese è messo in ginocchio dall’emergenza innescata dal coronavirus e con una crisi economica che sembra non avere precedenti, non è accettabile che “la politica, ancora una volta, si divide su meschinità, menzogne e ripicche”.

Per il Senatore infatti, si sta assistendo ad inutile e infantile teatrino: “Tu hai firmato il Mes. Non è vero. Il Mes lo hai introdotto tu. Sì ma io non c’ero… Mi sembra di vivere in un incubo. Tutto è perfettamente inappropriato. Tutto distante dalla realtà che rischia di farci precipitare nel baratro”. Il Senatore ha dunque implorato tutte la parti in causa a fermarsi e a sospendere le divergenze. Questo per lui deve essere infatti il momento dell’unità, in cui bisogna rinunciare “alla polemica sterile”, e cercare di remare tutti nella stessa direzione per tentare di risolvere una situazione complicatissimi e vissuta con disperazione da milioni di famiglie che non riescono più ad arrivare a fine mese.  

Leggi anche: Mentana: Conte ha sbagliato ad attaccare Salvini e Meloni

Leggi anche: Salvini a Mattarella: “dal governo ci aspettiamo risposte, non insulti”

Anche per questo, Saccone si dichiara certo del fatto che “gli italiani in questo drammatico momento apprezzano di più la generosità di chi rinuncia al suo tornaconto elettorale”.