In Lituania l’alternativa al cinema è l’aerocinema

Con il blocco e la chiusura di tutte le attività, la Lituania ha trovato una soluzione alternativa a quella delle sale cinematografiche: è l’aerocinema.

Con l’attuale emergenza sanitaria in corso, quasi la totalità di attività commerciali e soprattutto artistiche sono state costrette a chiudere i battenti. Così è accaduto anche agli aeroporti, ed ecco perché in Lituania si è pensato a un riutilizzo degli spazi.

Aerocinema – The Journey Begins | Lo schermo più grande degli Stati Baltici

Il progetto, tanto apprezzabile quanto esemplare, si chiama Aerocinema – The Journey Begins (letteralmente “il viaggio inizia”) e consiste nel trasformare un’area ampia come quella di una pista di atterraggio o decollo in un vero e proprio cinema all’aperto, o meglio in un drive-in.

Leggi anche: Coronavirus | ecco come la Germania intende riaprire i cinema

Leggi anche: Covid-19 | In Svezia e Danimarca ripartono le produzioni cinematografiche

Sì perché le persone si recano con le loro automobili, proprio come si faceva in passato, fino a un massimo 220 posti, e assistono alla visione di un film, ascoltandone l’audio tramite un impianto radio, supportato da una stazione apposita.

Aerocinema – The Journey Begins | L’organizzazione si deve al Vilnius International Film Festival

L’idea è a dir poco da applauso, non solo per il riutilizzo degli spazi ma anche perché in questo momento riuscire a ricreare momenti di socialità e condivisoone è qualcosa di molto importante. L’iniziativa è partita da Vilnius e a darle vita sono stati gli organizzatori del Vilnius International Film Festival. Lo schermo che è stato allestito è il più grande degli Stati Baltici.

Il capo dell’aeroporto, Dainius Ciuplys, ha spiegato quanto è stato complesso e impegnativo il lavoro di realizzazione, soprattutto per il fatto che quella interessata era un’area ad accesso limitato. Tutte le misure di sicurezza sono assicurate, grazie anche alla possibilità di acquistare i biglietti esclusivamente online. Inoltre le visioni sono consentite solo a due persone per macchina, la sola eccezione la rappresentano le famiglie con bambini.

Leggi qui altre notizie di cinema -> CLICCA QUI