Meghan Markle: ora parlo io! La verità sulla vita a corte

C’è moltissima attesa per la biografia sui duchi del Sussex, in uscita ad agosto e la più trepidante è proprio Meghan Markle!

Meghan, Duchess of Sussex (Photo by Chris Jackson/Getty Images)

Meghan in trepidante attesa: ecco la sua verità

Secondo una fonte a lei vicina, la duchessa del Sussex aspetta con impazienza l’11 agosto, data di uscita di “Finding Freedom: Harry and Meghan and the Making of a Modern Royal Family”, cioè Alla ricerca della libertà: Harry e Meghan e la creazione di una moderna famiglia reale, in cui grazie a Carolyn Durand e Omid Scobie racconteranno la vita della coppia lontana da Londra.

Meghan, Duchess of Sussex (Photo by Paul Edwards – WPA Pool/Getty Images)

Leggi anche —->  Il principe Harry sta male: incubo a Los Angeles. Cosa succede?

Una fonte misteriosa vuota il sacco

Se Meghan avesse fatto a modo suo, il libro sarebbe uscito domani invece che tra tre mesi”, dice la fonte, spiegando che la Markle non vede l’ora che sia pubblica la sua campana, per dimostrare che veramente non c’era altra strada se non la fuga dal cottage di Windsor e per confutare tutti quelli che in questi mesi, anzi ormai anni, l’hanno descritta come un’arrivista ambiziosa che si divertiva a impartire ordini a destra e a manca pretendendo che si facesse tutto a modo suo.

Meghan, Duchess of Sussex (Photo by Chris Jackson/Getty Images)

“La vita a corte non era una favola”

Ha detto che il libro metterà finalmente le cose in chiaro e mostrerà al mondo perché non hanno avuto altra scelta che lasciare la vita reale”, prosegue la fonte, spiegando che la biografia finalmente chiarirà che la vita a corte per Meghan “non era certo una favola” e che finalmente ora verrà fuori “la vera Meghan” e non l’arpia che si divertiva a far scappare i dipendenti e i collaboratori: almeno così veniva dipinta dalla stampa, che ne avrebbe dato un ritratto artefatto per metterla in cattiva luce. Ora che è in California, le cose per Meghan sembrano molto migliorate, ma a farne le spese sembra sia Harry, sempre più solo e isolato.

Leggi anche —-> Meghan Markle ko: sconfitta in tribunale al primo round

Ma con quale testata ha parlato questa fonte così vicina e naturalmente anonima, rilasciando queste dichiarazioni? Con il Daily Mail, che è proprio il quotidiano che i Sussex hanno citato in giudizio e che hanno accusato di aver volutamente dipinto Meghan come intransigente e negativa, costruendo ad arte una narrativa che la mettesse in cattiva luce con i sudditi.