Coronavirus, Pregliasco: “Ci terrà compagnia per un anno o due”

Il virologo dice la sua sull’evoluzione che sta assumendo il Coronavirus. “È meno pesante nei suoi effetti, forse si modifica ma ci spiazza per i metodi di diffusione”.

pregliasco coronavirus

Fabrizio Pregliasco lo ribadisce: il Coronavirus farà compagnia al genere umano ancora per un po’ di tempo. Il noto virogolo è intervenuto durante la trasmissione “Di martedì”, andata in onda su La7. E nel corso del suo intervento ha sottolineato il nuovo comportamento che il Covid-19 sta avendo. In particolare nel nostro Paese, in cui, stando a quanto si legge nei dati diffusi dalla Protezione Civile, le cose sembrano andare leggermente meglio. “Speriamo che questo virus, come si sta vedendo adesso, in qualche modo sia meno pesante nei suoi effetti. Forse si modifica”, ha dichiarato Pregliasco.

“Questi virus tendono a diventare più ‘buoni’, più diffusivi ma con meno complicanze – prosegue il virologo – . Questo lo vedremo. Questo virus ci sta veramente spiazzando. Con caratteristiche che non vedevamo, rispetto ad altri anni, rispetto a modalità con cui si diffonde. Gli asintomatici in particolare”. E sono proprio queste caratteristiche emerse dalla diffusione del Coronavirus a preoccupare, e non poco Pregliasco. Tanto da sbilanciarsi per una previsione che appare a dir poco pessimistica, soprattutto per quanto concerne il tempo che sarà necessario prima che il Covid sparisca.

Leggi anche -> Mascherine, il dramma dell’imprenditore: “Il prezzo fisso ci ha rovinato”

Leggi anche -> Coronavirus, quali danni rimangono dopo il contagio

Fabrizio Pregliasco – meteoweek.com

Il virologo, infatti, avverte: “Io temo che davvero questo virus ci terrà compagnia per un anno o due, dobbiamo prepararci allo scenario peggiore, ossia quello delle pandemie del passato. Con un’ulteriore ondata. Ma potremo limitarla con un’azione di individuazione dei casi e di mitigazione”. In ogni caso, Pregliasco fa capire di non voler fare da uccello del malaugurio, anche se lo scenario non può essere ancora rassicurante. Anche perchè lo studio per trovare una cura contro il Coronavirus prosegue. Così come continua a ritmo incessante il lavoro per trovare un vaccino.

Leggi anche -> Sanofi, vaccino per Coronavirus prima agli USA. La reazione di Macron: è inaccettabile

“Dobbiamo prepararci al peggio – prosegue Pregliasco – , attrezzarci per far fronte al peggio, nella speranza e nell’ipotesi che si fa strada di una situazione più tranquilla, più gestibile, seppur con grande attenzione da parte dell’autodeterminazione di ognuno di noi”. Il virologo teme che il Coronavirus possa diventare endemico, e in un intervento per Rai Radio Due ha detto che “questo virus si inserirà tra i tanti perché il suo lavoro cercherà di portarlo a termine, cioè di infettare quante più persone possibili”.