Visita a casa del nonno, bimbo ferisce il padre con la carabina

Bimbo ferisce il padre con una carabina ad aria compressa: un brutto incidente domestico quello avvenuto a Soliera, nel Modenese. L’uomo, soccorso sul posto, è stato portato all’ospedale.

bimbo ferisce padre carabina
carabina ad aria compressa – foto via Modena Today

Brutto e inaspettato incidente domestico, quello che si è verificato nella giornata di ieri, lunedì 25 maggio, in quel di Soliera, un piccolo comune in provincia di Modena. Con l’incoscienza dell’età e preso dal gioco, un bambino di soli 6 anni ha fatto partire accidentalmente un colpo dalla carabina che era in casa del nonno, a cui era andato a far visita. L’arma, si sottolinea, era ad aria compressa e per questo di libera vendita. Tuttavia, proprio accanto al piccolo vi era suo padre, rimasto ferito dal piombino espulso dall’arma pneumatica.

LEGGI ANCHE: Open Arms, la Giunta del Senato risparmia Salvini. Italia Viva non partecipa al voto

LEGGI ANCHE: Migranti: 72 profughi su 4 gommoni in avaria soccorsi nel mare Egeo

Bimbo imbraccia la carabina del nonno, padre finito all’ospedale

Secondo quanto si apprende dalle ricostruzioni che vengono riportate dai media locali, il bambino di 6 anni era intento a giocare con l’arma ad aria compressa appartenente a suo nonno, quando improvvisamente e in maniera del tutto accidentale ha fatto partire un colpo. Non lontano dal piccolo, sempre all’interno dell’abitazione dell’anziano, vi era anche il padre, che ha riportato a seguito dell’incidente una ferita all’altezza del torace.

Come viene spiegato, l’incidente si sarebbe verificato nelle ore pomeridiane di ieri. Chiamati prontamente i soccorsi, sul posto sono intervenuti i militari dell’Arma dei carabinieri di Soliera, che si sono occupati di effettuare tutti gli accertamenti del caso. L’uomo, a seguito della ferita che ha riportato, è stato immediatamente portato presso la struttura ospedaliera di Baggiovara, sempre in provincia di Modena e a circa una ventina di chilometri di distanza dal luogo della vicenda.

ambulanza
foto di repertorio

LEGGI ALTRE NOTIZIE DI CRONACA: CLICCA QUI

Nonostante il trasferimento all’Ospedale Civile, dove è stato disposto anche un breve ricovero per il ferito, le condizioni del padre del bambino non sono comunque risultate gravi. Pare, infatti, che quel colpo partito per sbaglio abbia in realtà provocato soltanto una ferita superficiale sul torace dell’uomo, senza quindi causargli particolari conseguenze. Così, al termine dei vari e necessari accertamenti operati dal personale medico sanitario, l’uomo è stato infine dimesso nel giro di poche ore.