Grecia spalanca porte a turisti dal 15 giugno per 29 Paesi tranne l’Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:10

Grecia spalanca porte a turisti dal 15 giugno per 29 Paesi tranne l’Italia. Lo ha fatto sapere il Ministero del Turismo greco

Grecia spalanca porte a turisti dal 15 giugno per 29 Paesi tranne l'Italia
Grecia spalanca porte a turisti dal 15 giugno per 29 Paesi tranne l’Italia (GettyImages)

A partire dal 15 giugno la Grecia aprirà le porte a turisti provenienti da 29 Paesi del mondo tranne all’Italia. Lo fa sapere il ministero del Turismo greco che ha diffuso anche una lista dei Paesi ammessi: Albania, Australia, Austria, Nord Macedonia, Bulgaria, Germania, Danimarca, Svizzera, Estonia, Giappone, Israele, Cina, Croazia, Cipro, Lettonia, Libano, Lituania, Malta, Montenegro, Nuova Zelanda, Norvegia, Corea del Sud, Ungheria, Romania, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Repubblica Ceca e Finlandia.

Leggi anche:—>Aumentano i suicidi nelle carceri, Garante: è allarmante

Leggi anche:—->Veneto, via obbligo mascherina dal 1 giugno. Zaia: “Italia non è Wuhan”

La lista è stata stilata dopo aver valutato la curva epidemica nei vari Paesi e sarà aggiornata il prossimo 1 luglio, sempre con lo stesso criterio. Secondo il ministero i turisti verranno sottoposti a test riservandosi di irrigidire ulteriormente le misure. In Grecia i casi di Covid-19 sono stati meno di 3.000. Tuttavia, la Commissione Ue nel pacchetto turismo stilato lo scorso 13 maggio, ha chiesto agli Stati membri di coordinarsi secondo un criterio di non discriminazione. Tale criterio dice che se uno Stato facente parte dell’Ue decide di consentire di viaggiare all’interno del suo territorio, deve farlo in modo che si consenta l’accesso a chi viene da ogni area o Paese Ue con situazione epidemiologica simile. E, soprattutto, in cui vi sono “capacità sufficienti in termini di ospedali, test, sorveglianza e monitoraggio di contatti“.