Home Cronaca Coronavirus, test sierologici su medici sud Sardegna: 3% positivi

Coronavirus, test sierologici su medici sud Sardegna: 3% positivi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:45
CONDIVIDI

Coronavirus, test sierologici su medici sud Sardegna: 3% positivi. Lo studio eseguito su 200 operatori sanitari e congiunti

Coronavirus, test sierologici su medici sud Sardegna: 3% positivi
Coronavirus, test sierologici su medici sud Sardegna: 3% positivi (Photo by Karen Ducey/Getty Images)

Nel sud della Sardegna più di 200 operatori sanitari si sono sottoposti a test sierologici insieme ai loro congiunti. Tra loro, 140 medici di Medicina Generale che operano a Cagliari, Selargius, Quartu, Assemini, Pula, Guspini, Iglesias,  Muravera e Senorbi. Sottoposti al test anche i collaboratori di studio. Il test, condotto da Giampaolo Meloni e sponsorizzato dalla Fimmg della provincia di Cagliari, ha dato esito positivo per il 3% dei testati. Questo significa, secondo Meloni, che i positivi sono venuti in contatto col Coronavirus ma hanno sviluppato anticorpi.

Leggi anche:—>Tumore polmonare, nuovo farmaco riduce dell’80% rischio morte o recidiva

Leggi anche:—>Autostrade, Delrio sulla revoca: “Vicini ad una soluzione definitiva”

I casi che risultano positivi ai test vengono segnalati all’Unità di crisi e vengono poi sottoposti a tampone.
I numeri sono significativi e costituiscono circa il 40%
degli studi di Medicina generale“, prosegue Meloni, “Ora
nella fase 2 i medici individueranno alcuni pazienti che hanno avuto sintomi o storie sospette per contatto Covid“.