Home Curiosità Come mantenere fresca la casa in estate

Come mantenere fresca la casa in estate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:41
CONDIVIDI

In estate e con l’arrivo dei primi caldi, soprattutto se non si è dotati di un condizionatore, è davvero difficile mantenere fresca e arieggiata la propria abitazione. Esistono – in realtà – dei piccoli accorgimenti, molto easy, che possiamo facilmente applicare, pressoché quotidianamente, per risolvere il problema. Vediamo insieme quali…

La nostra casa in estate non gode particolarmente di freschezza

L’estate è considerata da molti la stagione più bella dell’anno, ma con l’arrivo dei primi caldi, abituati ad altro tipo di temperature, iniziamo a soffrirne l’eccessivo calore, soprattutto nelle nostre case, qualora non possediamo un valido condizionatore. Sovente anche il piuttosto studiato posizionamento di svariati ventilatori, in alcune zone della nostra abitazione, non risulta essere un escamotage alquanto vincente e soddisfacente per risolvere la situazione. E allora, che cosa possiamo fare per vivere al meglio le nostre case anche in estate? Esistono -forse- dei rimedi e delle soluzioni al riguardo semplici e, nel contempo, efficaci? Assolutamente sì! Vediamo insieme nel dettaglio quali sono le più accattivanti…

L’ importanza di creare zone ombra e della leggerezza

Per prima cosa dobbiamo, nel corso delle ore più calde del giorno, tenere abbassate le tapparelle o chiudere le persiane: in tale maniera riusciremo a creare una bella zona ombra e riparare pertanto la nostra abitazione dall’attacco dei raggi solari. Inoltre, quando ci sono i cosiddetti picchi d’afa, è bene non tenere aperte troppo a lungo le finestre, perché in quei momenti tende a fare capolino nella nostra casa aria umida e decisamente pesante. Ma quando è dunque meglio aprire le finestre? Certamente è bene farlo al mattino nelle prime ore o durante le ore notturne, ovviamente se l’ubicazione della nostra abitazione  ce lo consente! In tale maniera rinfrescheremo a fondo e a lungo le nostre stanze. Inoltre cerchiamo di proteggere le nostre finestre e porte finestre con delle tende, mentre se possediamo un balcone, cerchiamo anche di renderlo più ombreggiato con l’ausilio di un semplice ombrellone.

Leggi Anche -> Estate con l’epidemia in casa, ecco cosa non potremo più fare

Leggi Anche -> I rimedi per eliminare l’odore di fritto dalla casa! Ecco come fare!

Il green, un autentico toccasana

Ed è proprio qui che è bene fare risvegliare il nostro lato più green, disponendo qualche bella pianta, possibilmente rampicante. Ovviamente se possediamo un giardino, la sua bella presenza potrà donarci altri benefici in tale direzione. Da non sottovalutare poi è il materiale e il colore delle tende che utilizziamo all’interno della nostra casa: nei periodi estivi optiamo  per tessuti leggeri e per il color bianco. Inoltre cerchiamo, quando non li utilizziamo, di spegnere tutti gli elettrodomestici che, oltre a consumare energia, tendono a riscaldare in modo eccessivo l’ambiente. Evitiamo poi di tenere eccessivamente accese le luci, soprattutto durante le ore in cui possiamo usufruire a lungo della meravigliosa luce solare naturale.