Home Economia Arriva l’assegno universale: soldi sul conto per ogni figlio a carico

Arriva l’assegno universale: soldi sul conto per ogni figlio a carico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:55
CONDIVIDI

E’ in arrivo l’assegno familiare. Un contributo economico per le famiglie con uno o più figli a carico.  Il Ministro Bonetti chiarisce di cosa si tratta.

 

Assegno familiare e Familiy Act entro il 2021 

Il Ministro per le pari opportunità e la famiglia, Elena Bonetti ospite di Omnibus, su La7 ha parlato delle diverse forme di sostegno economico che potrebbero arrivare a breve per supportare le famiglie italiane. Si discute tanto del cosiddetto assegno universale, un istituto che aiuterebbe concretamente tantissimi nuclei familiari nei quali vi siano due più minori: “L’assegno universale per tutti i figli va nell’ottica della semplificazione. Mi auguro che sarà attivo da gennaio 2021 ed entrerà tutti i mesi nelle tasche dei genitori italiani”. Il Ministro spera dunque, che le riforme possano trovare piena attuazione entro il 2021, così da aiutare i cittadini a superare in momento di estrema criticità, come quello attuale.

La Bonetti, ha poi chiarito che il Family Act e l’assegno universale potrebbero non appartenere ad un’unica riforma, ma trovare piena applicazione grazie a due provvedimenti differenti. Un meccanismo che potrebbe consentire in parte la fruizione dell’assegno universale già in estate, così potremmo:”Avere un primo pezzetto dell’assegno universale, ma nel frattempo partirà la legge delega del Family Act in modo tale da avere l’approvazione in tempi celeri. Una volta approvata la legge delega, ci saranno i decreti attuativi a partire dall’autunno”.

Per quanto riguarda il Family Act, il Ministro Bonetti aggiunge:” Il Family Act è un risultato importante per l’Italia perché finalmente e concretamente l’Italia si è dotata di un progettualità integrata di politiche familiari e di sostegno alle famiglie”. Difatti, il provvedimento contiene “Un sostegno economico fattivo attraverso un assegno universale per tutti i figli ma anche un sostegno alle spese educative delle famiglie, un incentivo importante al lavoro femminile, congedi parentali, con maggiore impegno da parte dei padri, e poi c’è un capitolo rivolto alle giovani coppie per attivare il loro percorso iniziale di vita”.

Che cos’è l’assegno universale e come funziona

Per il momento, l’assegno universale corrisponderebbe ad una somma di denaro erogata in favore dei beneficiari mensilmente. L’assegno verrà accreditato a partire del settimo mese di gravidanza fino alla maggiore età del minore. Non è previsto alcun limite, per cui se in una famiglia vi sono due o più minori, ai genitori spetterà l’assegno per ciascuno di essi. Per quanto riguarda l’importo, nulla ancora è deciso, il Ministro Bonetti ha proposto un tetto massimo di 160 euro per ogni figlio. Ovviamente la determinazione dell’importo varierà a seconda della fascia reddituale di appartenenza.

LEGGI ANCHE—->Contributi a fondo perduto: soldi sul conto entro 10 giorni dalla domanda

LEGGI ANCHE—->Covid, crisi e usura: commercianti e imprenditori italiani allo stremo