Era Sofia nel film con Raul Bova: ecco come la ritroviamo oggi [FOTO]

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:47

Che fine ha fatto Barbara Snellemburg? E’ stata la principessa Sofia nel fim diretto da Carlo Vanzina, con Raul Bova. Oggi ha 45 anni, eccola…

Barbara Snellemberg-Meteoweek.com
Foto in Piccolo Grande Amore

Era il 1993 quando Barbara Snellemburg sbarca in Italia dai Paesi Bassi per fare la modella. Fu notata in quel frangente dai fratelli Vanzina, e Carlo Vanzina (scomparso nel 2018) la scelse per la sua pellicola ”Piccolo grande amore”.
Da quel momento e grazie anche al ruolo della viziata e capricciosa principessa Sofia, Barbara Snellemburg ottenne altri ruoli per il piccolo e grande schermo, poi via via si allontana dal mondo dello spettacolo, fino a scomparire quasi del tutto. Soltanto due anni fa, l’attrice prende di nuovo parola, anche se per un triste evento: la morte di Carlo Vanzina.

“Ciao Carlo, grazie di tutto. Sei stato il primo a credere in me, sei stato un vero signore, umile, gentile e paziente. Ho solo dei ricordi bellissimi di “Piccolo grande amore”. Non dimenticherò mai”. Questa la didascalia del post pubblicato su Instagram in suo onore.

Barbara Snellemberg, ricordo Carlo Vanzina-Meteoweek.com
Foto Instagram

Dopo Piccolo grande Amore

La principessa Sofia scappa dalla famiglia dopo una serie di imposizioni. Lei è innamorata di un campione di tennis poco gradito alla famiglia che per lei vorrebbero un rampollo reale. Sofia scoprirà che il suo fidanzato la tradisce e così si perderà in terra sarda dove Marco, un barista (Raoul Bova). Anche se la pellicola non è un capolavoro ha fatto sognare molti giovani negli anni novanta, innamorati della coppia, celebra l’entrata in scena di Raoul Bova mentre esce dall’acqua. La pellicola è una sorta di moderna rivisitazione di “Vacanze romane”, che fu un enorme successo di pubblico. La Snellenburg ha successivamente recitato nella serie “Pazza famiglia”, ha avuto piccoli ruoli in alcuni film (“Jolly Blu”, “Tutti gli uomini del deficiente”, “La verità, vi prego, sull’amore”), nel 2002 ha perso parte a un episodio di “Don Matteo” e, soprattutto, è stata la bella Kate, la bionda che fa “perdere la testa” a Raimondo Vianello in “Casa Vianello”.

View this post on Instagram

Mancate❤️ Sono super orgogliosa e fortunata di aver avuto la possibilità di lavorare a fianco per tanti anni a due grandi della tv e il cinema italiano. Sandra e Raimondo…favolosi, talentuosi, persone eccezionali, ironici, dolci, gran professionisti, artisti di altri tempi e soprattutto persone umili. Faccio tesoro di ogni ricordo. Era impossibile rimanere seria quando si apriva l’ascensore, o la porta di casa e trovarmi davanti Raimondo …partiva in automatico la mia risata..E Raimondo lo sapeva:) Si divertiva e faceva delle smorfie apposta 😂 Ho imparato tanto da loro… Sandro e Raimondo, eravate, siete e sarete per sempre nel mio cuore❤️ #RaimondoVianello #SandraMondaini #casavianello

A post shared by Barbara Snellenburg (@barbarasnellenburg) on

 

L’allontanamento dal cinema

Nel 2006 si allontana definitivamente dal mondo del piccolo e grande schermo, dedicandosi al teatro e alla fotografia.

Impegni teatrali a parte, Barbara Snellenburg è anche una blogger e, nel suo sito Blondiefull, regala consigli su moda e tendenze. Non ha perso un briciolo di fascino e bellezza, come dimostrano le sue foto social e la sua ultima apparizione illustre: nel 2015, l’abbiamo vista nel videoclip ufficiale di “Why don’t you love me” dei The Kolors.

LEGGI ANCHE ——-> Marina Suma, ricordate l’attrice napoletana? Eccola oggi a 60 anni [FOTO]

LEGGI ANCHE ——-> Uomini e Donne, ricordate la tronista Camilla? Eccola dopo la rottura con il divo

Barbara, 45 anni e una storia d’amore solida

Dalle foto social possiamo solo notare che la sua bellezza è rimasta intatta, acquisendo quel fascino e quel carisma che solo il tempo sa sviluppare. Ancora biondissima e bellissima, è fidanzata con il fotografo svedese Henrik Hansson da diversi anni. A Star System qualche tempo fa dichiarava:

(continua…)

“Non c’è un segreto, credo che al primo posto ci sia la comunicazione. Chiaramente non è mai tutto fantastico, ma bisogna trovare le energie per andare avanti, forse la gente oggi molla troppo presto. Ammetto di essere fortunata, ho un uomo fantastico accanto che mi ha sostenuta anche nei momenti bui, come nessun altro avrebbe potuto fare”.