Elisabetta II produce e vende il suo gin: è l’elisir di lunga vita?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:30

La regina Elisabetta II ha compiuto 94 anni e gode ottima salute. Quale sarà il suo elisir di lunga vita? Forse il suo gin, adesso in vendita.

Regina Elisabetta II, Summer Sensation Gin – meteoweek (Foto di Royal Family/Instagram + The Royal Collection Trust)

Che i britannici non disdegnino un bicchierino è cosa nota e le teste coronate non fanno certo eccezione. Si sa che Elizabeth Bowes-Lyon, la moglie dell’attuale sovrana, bevesse del gin come aperitivo sia prima del pranzo sia prima della cena e si dice che ne portasse sempre una fiaschetta con sé, fino alla fine dei suoi giorni, che non sono stati pochi visto che la regina madre è scomparsa a quasi 102 anni. Una longevità che caratterizza anche la regina Elisabetta II, anch’ella amante del gin, tanto che in molti si sono chiesti se sia proprio questo l’elisir di lunga vita dei Windsor

Leggi anche —-> La Regina Elisabetta ha 94 anni: gli esperti spiegano come fa a sembrare sempre la stessa

In vendita il gin preferito della regina: si chaima Summer Sensation

Forse per dare a tutti la speranza di una vita da centenari, Buckingham Palace ha deciso di mettere in produzione e naturalmente in vendita il gin preferito della regina madre: si chiama Summer Sensation Buckingham Palace Gin e al liquore unisce ben 12 erbe coltivate nei giardini del palazzo reale forse più famoso al mondo e raccolte a mano dai giardinieri reali: limone, verbena, mora, biancospino, che donano al gin un sapore fruttato, anzi agrumato, tanto da renderlo piacevole nonostante i 42 gradi, tanto che Buckingham Palace lo indica come ” il drink perfetto per l’estate“.

Summer Sensation Buckingham Palace Gin – meteoweek (Foto di The Royal Collection Trust)

In realtà, proprio questo chiaro sentore fiorito e agrumato ha provocato reazioni discordi tra gli esperti: se per quelli del Times si tratta di un sapore “elegante”, quelli del Telegraph fanno invece chiaramente capire che l’alcol si perde decisamente tra tutte quelle erbe. Naturalmente, per concordare con gli uni o con gli altri, bisogna provare e… preordinare il Buckingham Palace Gin sul sito del Royal Collection Trust alla modica cifra di 40 euro la bottiglia.

Leggi anche —-> Regina Elisabetta in difficoltà, ha il conto in rosso: “Sospese spese non essenziali”

L’iniziativa di Buckingham Palace per aiutare le casse del Royal Collection Trust

Una cifra non proprio economica che rivela il motivo per cui Buckingham Palace abbia preso questa iniziativa: rimpinguare le casse del Royal Collection Trust che hanno molto sofferto il lockdown. Tutti i palazzi reali sono rimasti chiusi alle visite, quindi senza incassi, ma le spese di mantenimento non si sono certo fermate. Saranno sufficienti le vendite del gin a risollevare almeno in parte la situazione? Lo sapremo tra qualche mese: le spedizioni degli ordini partiranno dopo il 31 agosto e per il momento sono a disposizione dei soli abitanti del Regno Unito. Ma se le vendite avranno successo, non si esclude di poterlo esportare anche oltre Manica.

Queen Elizabeth II (Photo credit should read SAUL LOEB/AFP via Getty Images)