Farmaci , quali sono da mettere sempre in valigia?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:05

Qualunque sia la nostra meta vacanziera è opportuno mettere in valigia dei farmaci,  assolutamente essenziali per la nostra salute. Vediamo insieme quali sono…

Photo by – Stock Adobe

In valigia non devono mai mancare i farmaci per il nostro bene

Qualunque sia la nostra meta non dobbiamo dimenticarci, quando ci apprestiamo a preparare i nostri bagagli per le vacanze, di mettere in valigia anche i farmaci, alcuni dei quali vitali ed essenziali per la nostra salute fuori casa.

Difatti se -per esempio tendiamo- a rimanere un po’ troppe ore esposti al sole, possiamo essere soggetti a scottature e gravi mal di testa. Se poi non stiamo attenti e beviamo bibite eccessivamente ghiacciate, possiamo essere soggetti  sempre a mal di capo oltre che a cattiva digestione. Inoltre per via dell’eccessiva aria condizionata, possiamo prenderci un bel raffreddore o un terribile mal di gola. E poi  il cambio d’aria  e di abitudini possono anche causarci stipsi.

Ma queste in realtà sono solo alcune delle problematiche che possiamo riscontrare durante le nostre vacanze, anche nei primissimi giorni.

Dunque quali sono i farmaci che non dobbiamo dimenticarci a casa e che dobbiamo inserire in valigia per il nostro bene?

Photo by – Stock Adobe

Cure essenziali per la nostra pelle e  per il nostro organismo

In primis non dimentichiamoci mai di portare con noi farmaci a uso topico a base di antistaminici oppure corticosteroidi a bassa potenza e anestetici locali che ci possono venire in aiuto in caso di irritazioni cutanee, punture d’insetti e dermatiti da contatto.

Sempre per la nostra epidermide, non dimentichiamoci sostanze emollienti e medicinali ad azione antisettica, antipruriginosa e rigenerativa contro il prurito, il bruciore  e la secchezza. Fondamentali poi sono i farmaci antinfiammatori, per eventuali comparse di scottature solari.

Il caldo eccessivo ma anche i lunghi viaggi, possono causare sensazione di nausea e di vomito; qui ci vengono in soccorso gli antiemetici, che sono particolarmente adatti per tutte le forme di cinetosi.

Soffrite di cattiva digestione e/o di acidità nonché di bruciore di stomaco? I farmaci procinetici possono favorire in men che non si dica il transito intestinale, mentre gli antiacidi e gli anti- secretori, sono fenomenali per combattere l’acidità e il terribile reflusso gastrico.

Photo by – Stock Adobe

Altri farmaci alleati numeri uno delle nostre vacanze

Se siete invece colpiti da un forte mal di pancia potete ricorrere ai farmaci antispastici che aiutano a regolarizzare la motilità intestinale, calmando gli spasmi. Invece se siete colpiti da diarrea optate per  i farmaci antidiarroici che, come facile intuire fin dai loro nomi, sono capaci  di ripristinare in tempi brevi, la normale e regolare popolazione batterica intestinale.

Se invece soffrite di stitichezza e gonfiore addominale, dovete optare per lassativi e adsorbenti intestinali, che sono capaci di contrastare sia l’aerofagia che il meteorismo.

In caso di febbre poi, superiore ai 38 gradi è opportuno fare uso di un valido antipiretico che è in grado di abbassarla. In caso poi di insonnia, sì all’uso di sedativi, purché leggeri e  a base di sostanze vegetali come valeriana e passiflora.

In caso di contratture, torcicollo o dolori muscolari di vario genere, sì agli antinfiammatori non steroidi e miorilassanti muscolari.

Leggi Anche -> Bonus vacanze , che cos’è , come funziona e come richiederlo

Leggi Anche -> Automobile : come fare al meglio i controlli prima della partenza

Infine, non dimenticatevi di mettere in valigia disinfettanti, garze sterili e ghiaccio secco e cerotti per escoriazioni, ferite strappi e distorsioni. Ciliegina sulla torta per risolvere tale problematica sono gli antinfiammatori, in grado di ridurre eventuali gonfiori e alleviare il dolore, oltre a farmaci ad azione cicatrizzante.