Rocco Casalino, il fidanzato è nei guai: segnalato all’antiriciclaggio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:50

Rocco Casalino nella bufera: stavolta non per quanto guadagna in quanto portavoce del premier, ma a causa del fidanzato José Carlos Alvarez Aguila.

L’uomo, da diversi anni compagno di Casalino, è stato segnalato all’ufficio antiriciclaggio della Banca d’Italia dall’istituto bancario in cui ha un conto. Lo scrive il quotidiano La Verità.

Rocco Casalino (Photo credit should read ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Movimenti sospetti sulla carta prepagata di José Carlos Alvarez Aguila

I risk manager dell’istituto sono rimasti insospettiti dai movimenti della carta prepagata di Alvarez Aquila, che lavora come cameriere e in questi mesi di lockdown ha percepito l’indennità di disoccupazione NASpI. Secondo la ricostruzione del quotidiano, il trentenne aveva spostato dal suo conto a una carta prepagata circa 150mila euro, derivanti appunto dall’indennità di disoccupazione, da “bonifici senza causale inviati dallo stesso Casalino, e da un bonifico proveniente da un conto tedesco della Plus500, società finanziaria internazionale che fornisce servizi di trading online“.

Leggi anche —-> Maurizio Costanzo su Rocco Casalino: “Quelli del GF non sono imbecilli”

I sospetti anche per il delicato ruolo di Rocco Casalino

Secondo il resoconto del giornalista de La Verità, Alvarez Aquila sarebbe stato in grado di muovere fino a 2000 euro al giorno: una cifra spropositata per un cameriere, anche se “aiutato” finanziariamente dal fidanzato. Il quale occupa un ruolo importante, è vicinissimo al Presidente del Consiglio e quindi potrebbe essere a conoscenza delle decisioni dell’esecutivo prima di tutti gli altri: ce n’è abbastanza per sfiorare il conflitto di interesse.

Rocco Casalino, José Carlos Alvarez Aguila – Meteoweek

Ecco come Rocco Casalino ha difeso il fidanzato

Per difendere il fidanzato, riporta l’agenzia AdnKronos, Rocco Casalino ha spiegato che in realtà Alvarez Aguila sarebbe a propria volta  “vittima del trading online. Durante il periodo del lockdown, Alvarez è stato attirato da un sito di trading on line. Il call center di una società ricollegabile al sito lo chiamava più volte al giorno fornendogli suggerimenti su dove e come investire, con la prospettiva di un guadagno facile e sicuro. La situazione è degenerata fino a sconfinare in un meccanismo simile a quello del gioco d’azzardo e della ludopatia, condizione che spiega il continuo passaggio in modo compulsivo di soldi dal suo conto alla carta prepagata con cui faceva transazioni sul sito.”

Leggi anche —- > Marina La Rosa, confessioni pericolose | La rivelazione su Rocco Casalino

“Non ero al corrente del fatto che stesse consumando i suoi risparmi”

“Alvarez è arrivato a perdere in solo 2 mesi 18mila euro dei suoi risparmi, aggiunge Casalino. “Preciso che Alvarez non ha mai acquistato titoli italiani o collegati all’attività di governo. In alcun modo la mia persona è ricollegabile a questa sua attività. Infatti, non ero al corrente di quanto stesse accadendo né ho mai condiviso con lui informazioni riservate. L’unica informazione che avevo era che stesse seguendo un corso di trading online, che era diventata una sua passione, non che stesse consumando i suoi risparmi

Rocco Casalino (Photo credit should read TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)