Home Cronaca Carlotta Martellini morta a Mykonos: auto troppo vecchie per essere noleggiate

Carlotta Martellini morta a Mykonos: auto troppo vecchie per essere noleggiate

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:15
CONDIVIDI

Carlotta Martellini ha perso la vita a 18 anni appena compiuti nella notte di venerdì, a Mykonos. Secondo gli ultimi accertamenti, l’auto precipitata sulla scogliera al ritorno dalla discoteca non sarebbe stata in condizioni di sicurezza. 

La ragazza stava passando le vacanze con le amiche quando sono precipitate sulla scogliera di ritorno dalla discoteca a bordo dell’auto noleggiata sul posto. Sul caso è stata aperta un’inchiesta, e l’attenzione al momento si è spostata  sull’autonoleggio: per capire se tutto fosse stato fatto a norma di legge. Molti i dettagli che non tornerebbero. Secondo le norme che regolano questo tipo di attività, in Grecia non è possibile affittare auto ai minori di 21 anni – e nessuna delle amiche di Carlotta, tutte in viaggio post maturità, aveva raggiunto quell’età.  Per ricevere comuqnue la macchina è possibile ipagare un sovrapprezzo, ma in ogni caso il guidatore deve aver conseguito la patente da almeno 12 mesi. E non è questo il caso delle ragazza.

LEGGI ANCHE -> Brunetta presidente di una commissione speciale per il Recovery Fund

LEGGI QUI -> Napoli, mamma bacia la figlia 15enne e si lancia nel vuoto

Un altro punto su cui si soffermano le indagini, secondo quanto scrive oggi Il Messaggero, è l’età delle auto noleggiate. Probabilmente le vetture sarebbe state troppo vecchie per essere utilizzate. L’azienda è tenuta ad aggiornare il proprio parco auto e a non noleggiare quelle vetuste. Dal numero delle targhe, invece, le due jeep potrebbero essere troppo in là con gli anni. Le indagini sono ancora in corso ma potrebbero esserci diverse responsabilità da attribuire ai noleggiatori del posto. Tutto è ancora da verificare.

Carlotta: il sogno di diventare medico e il tragico incidente

Intanto è lutto a Perugia per la morte improvvisa della studentessa, probabilmente un futuro medico, per il sogno che coltivava da tempo. Il sindaco Andrea Romizi ha lasciato un messaggio sulla pagina Facebook ufficiale del comune: “A nome dell’intera Amministrazione comunale e della città tutta esprime vivo e sentito cordoglio per la tragica scomparsa della giovane perugina Carlotta Martellini, vittima di un incidente stradale durante una vacanza nell’isola greca di Mykonos. Alla famiglia della ragazza, che aveva da poco compiuto di 18 anni, il sindaco ha voluto rivolgere un pensiero di sostegno e vicinanza, stringendosi attorno ai genitori nel dolore per questa assurda tragedia che ha colpito l’intera comunità perugina. Nel contempo il sindaco ha espresso un sentimento di forte vicinanza anche alle altre ragazze perugine, rimaste ferite e coinvolte nell’incidente di Mykonos, ed alle loro famiglie manifestando la disponibilità dell’Amministrazione comunale per ogni eventuale esigenza”.