Nuovi sbarchi a Lampedusa, 520 migranti trasferiti in due regioni italiane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:02

Proseguono senza sosta gli sbarchi a Lampedusa. A Porto Empedocle, dopo le fughe della notte scorsa, sono partiti i trasferimenti alla volta dei centri d’accoglienza di Lazio e Piemonte per circa 520 migranti

meteoweek.com
Migranti continuano a sbarcare a Lampedusa

Resta critica la situazione sull’isola di Lampedusa. Continuao ad esserci gli sbarchi, almeno altri tre nella notte. L’approdo complessivo di migranti è stato stimato in 128 unità, soccorsi in tre distinti interventi. Nell’hotspot sono presenti oltre 870 persone, quasi dieci volte la capienza limite. A Porto Empedocle, dopo la giornata di ieri caratterizzata dalla fuga dei migranti, la situazione nella tensostruttura è tornata alla calma. Nelle ultime ore la situazione si è tranquillizzata e si è passati alla pianificazione del ricollocamento in due regioni italiane.

Sono 320 i migranti che, stanotte sono partiti alla volta di centri d’accoglienza del Lazio. In mattinata, secondo il piano di trasferimenti varato dalla Prefettura di Agrigento, sono partiti gli altri: poco meno di 200 per il Piemonte. La tensostruttura della Protezione civile dovrebbe dunque temporaneamente restare vuota. Dalla struttura, ieri, c’era stata la fuga di poco meno di un centinaio di migranti.

Alcuni migranti in fuga: rintracciate solo cinquanta persone

All’alba, dopo un’intera notte di ricerche e perlustrazioni da parte di polizia, carabinieri e Guardia di Finanza, erano state rintracciate poco più di una cinquantina di persone. Degli altri non vi è più traccia. Alcuni migranti in fuga sono tornati indietro spontaneamente: sono stati avvisati, al cellulare, da connazionali rimasti nella tensostruttura che era stato pianificato il loro trasferimento. E hanno deciso, ravvedendosi, di tornare indietro e accettare lo spostamento in Piemonte o nel Lazio.

Sempre a Porto Empedocle sono stati trasferiti, proprio da Lampedusa, 43 migranti. Il gruppo è già in viaggio per una struttura d’accoglienza di Palermo. La Prefettura di Agrigento, provando ad alleggerire le presenze nell’hotspot – segnalato in netto sovrannumero – ha pianificato per la tarda mattinata il trasferimento, sempre con la motonave di linea, di altre 200 persone. Una volta arrivate, in serata, a Porto Empedocle verranno caricate su dei pullman con destinazione alcuni centri d’accoglienza del Molise.

Nozze combinate a Livorno arresti
La Ministra dell’Interno Lucia Lamorgese

Leggi anche –> “Cibo pessimo e toilette chiuse”, migranti sequestrano personale del centro

Leggi anche –> Salvini senza mascherina? Bisogna avere il senso dello Stato, dice Speranza

Il sindaco di Porto Empedocle (Ag), Ida Carmina (M5S), in merito a quanto annunciato ieri dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, ha spiegato. “Per smistamenti e trasferimenti, i migranti devono poi essere diretti verso le zone dove c’è disponibilità di posti per l’accoglienza. Vorrei sapere dei 12.000 arrivati sino ad ora in Italia quanti ne siano passati dal nostro porto e quanti negli altri porti italiani? Ci vuole una equa ripartizione degli sbarchi, così non va. Io sono per i ponti aerei da Lampedusa e per una missione militare di pace che gestisca adeguatamente il fenomeno migratorio garantendo la sicurezza sanitaria”.