Home Tv - Serie Tv e Fiction Stasera in tv | 31 luglio 2020 | Maddalena, film del 1972

Stasera in tv | 31 luglio 2020 | Maddalena, film del 1972

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:56
CONDIVIDI

Venerdì 31 luglio, in prima serata alle ore 21.20 su Cielo, andrà in onda il film drammatico del 1972, Maddalena, diretto da Jerzy Kawalerowicz.

Il 31 luglio alle ore 21.20 andrà in onda su Cielo il film drammatico diretto da Jerzy Kawalerowicz, Maddalena, con Lisa Gastoni, Eric Woofe, Ivo Garrani, Paolo Gozlino, Barbara Pilavin ed Ezio Marano.

Maddalena | la trama del film

Maddalena è una donna bellissima, sensuale e provocante, e profondamente insoddisfatta dalla sua vita. Maddalena aveva un marito da cui però si è separata e che non vuol concederle assolutamente il divorzio. La donna sa come divertirsi, tra alcol, droghe e sesso. Durante una delle sue tipiche serate, incontra un prete di giovane età, vittima di una sciocca scommessa fatta con gli amici.

In qualche modo ossessionata dalla necessità di redimersi, Maddalena trova nel giovane una via per compiere il suo scopo. Vera e proria ancora di salvezza sia fisica che spirituale, il prete diventerà ben presto una costante della sua vita. Maddalena abbandona così il suo vivere senza un freno e senza limiti, cambiando giri e amicizie.

Ma la sua decisione si tramuterà presto in una malattia, non  concedendo più un attimo di respiro al giovane prete, che si ritrova la donna in chiesa, in casa, per strada. Costretto a scappare da Maddalena, il prete si renderà conto di avere un problema più grande di lui per cui ha bisogno di aiuto.

Leggi anche: Tom Cruise, l’ossessione dell’attore: “Usa creme a base di escrementi…”

Maddalena | il trailer del film

Leggi anche: Cosa vedere stasera in tv | venerdì 31 luglio | I 5 film da non perdere

Maddalena | alcune curiosità sul film

La pellicola riprende la figura biblica di Maria Maddalena e la traspone nell’epoca in cui è stata realizzata, tentando di lanciare un messaggio.

Perché vederlo: un’opera interessante e piena di spunti di riflessione, ma non esattamente riuscita.