Home Cronaca Roberto Baggio, grave lutto per il calciatore: morto il papà

Roberto Baggio, grave lutto per il calciatore: morto il papà

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:01
CONDIVIDI

Roberto Baggio compiange l’amato papà, spentosi in mattinata a 89 anni. L’uomo era malato da tempo.

Roberto Baggio / Credits: Instagram

Lutto per Roberto Baggio, morto il papà

Grave lutto per Roberto Baggio. All’alba di oggi, infatti, è morto in una clinica vicentina Florindo, il padre del famosissimo calciatore, malato ormai da tempo. Si è spento a 89 anni, dopo aver aver affrontato l’ultimo periodo in compagnia della sua amata famiglia. Florindo Baggio si sposò con la signora Matilde Rizzotto e, oltre a Roberto, ha avuto altri sette figli: l’ex vicecampione del mondo era il sesto ed era molto legato all’amato padre. Si sa, ad esempio, che Florindo avrebbe voluto che Roberto diventasse un ciclista ma la vita è piena di sorprese e il ragazzo ha poi intrapreso un’altra, importantissima, strada. Strada che lo ha portato al successo mondiale e ancora oggi è considerato uno dei più grandi calciatori italiani di tutti i tempi.
Anche il fratello, Eddy, è stato un calciatore, ma non è riuscito a emulare il successo del “Divin Codino”.

I successi di Roberto Baggio

Roberto Baggio, nato a Caldogno il 18 febbraio 1967, è stato attaccante e centrocampista per numerose squadre italiane. Dopo aver esordito professionalmente nel Lanerossi Vicenza, ha giocato nella Fiorentina, Juventus, Bologna, Milan, Inter e Brescia, concludendo la sua carriera di giocatore nel 2004. Tuttavia, ancora oggi è impegnato nel mondo del calcio, in quanto lavora come dirigente sportivo.
Tra i suoi maggiori successi si ricordano i due scudetti vinti nei campionati del 1994-1995 e 1995-1996, la Coppia Italia del ’95, la Coppa Uefa nel ’93 e non solo. Difatti, ha preso parte a ben tre Mondiali (1990, 1994 e 1998), arrivando in finale nel’94: edizione che è stata vinta dal Brasile. Purtroppo, fu uno dei tre azzurri a sbagliare il tiro di rigore durante la partita conclusiva.

LEGGI ANCHE—> Enrico Ruggeri, conoscete la sua compagna? Bellissima musicista (FOTO)

LEGGI ANCHE—> Vite al limite, Lupe Samano pesava 291 Kg: incredibile trasformazione 

A livello mondiale, invece, ha ottenuto numerosissimi riconoscimenti. Alcuni esempi sono il FIFA World Player e il Pallone d’oro. La classifica pubblicata da World Soccer nel 1999, invece, lo colloca al sedicesimo posto tra i migliori calciatori del XX secolo ed è stato inserito da Pelé nel FIFA 100, la lista contenente i 125 più grandi calciatori viventi, uscita nel 2004.