Patrizia Di Benedetto, arrestata la chef stellata: è ai domiciliari

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:56

Una delle chef stellate più apprezzate in Italia è senza dubbio Patrizia Di Benedetto che, così come riportato dal Corriere e, sarebbe stata arrestata ed ora è agli arresti domiciliari. Scopriamo subito cosa sia successo.

Patrizia Di Benedetto - meteoweek
Patrizia Di Benedetto – meteoweek

Un episodio inaspettato

Nelle ultime ore è messa una spiacevole sorpresa per la chef stellata Patrizia Di Benedetto. La titolare di uno dei ristoranti più belli della Sicilia, precisamente a Mondello, sarebbe stata arrestata in quanto avrebbe manomesso il contatore Enel attraverso un magnete.

Patrizia Di Benedetto chef - meteoweek
Patrizia Di Benedetto chef – meteoweek

La chef stellata ha aperto il suo ristorante negli anni 90 insieme al marito Antonio Barraco diventando il vero fiore all’occhiello della città di Mondello. Sul Giornale di Sicilia, risulta che la pena sia stata sospesa e che attualmente lei si trovi ai domiciliari. Ciò che è stato commesso dalla chef è un reato che solitamente viene pulito dagli articoli 624 e 625 del Codice Penale. Questo episodio ha fatto tanto discutere anche sui social network in quanto nessuno si sarebbe mai aspettato una cosa simile. Sicuramente però, nelle prossime ore, verrà fatta più chiarezza sulle vicende che hanno riguardato la titolare del Bye Bye Blues.

Patrizia Di Benedetto arrestata

Il ristorante Bye Bye Blues di Patrizia Di Benedetto è molto conosciuto e frequentato nella città di Mondello in Sicilia. L’episodio che ha riguardato la chef stellata, ha mandato in sgomento tante persone. Porre un magnete sul contatore dell’energia elettrica, può ridurre i consumi superando il 50%.

LEGGI ANCHE -> Lorenzo Amoruso smaschera Pietro Delle Piane | Il fidanzato di Antonella Elia ha sempre mentito a Temptation Island

LEGGI ANCHE -> Valeria Liberati amore senza sentimenti | La conquista di Ciavy fuori Temptation Island

La chef, apprezzata oltre i confini nazionali, si è avvalsa della facoltà di non rispondere è solo nelle prossime settimane scopriremo come si evolverà tale vicenda tortuosa che continua a far discutere anche tanti del suo stesso settore. Molti sono i messaggi che sono arrivati anche sui social network per parlare di questo episodio. Purtroppo spesso viene riscontrato anche nelle abitazioni civili. Tale fenomeno, come su detto, è severamente punito dagli articoli 624 e 625 del Codice Penale.