Robin’s Wish | il toccante documentario dedicato alla vita del celebre attore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:08

Il trailer del toccante documentario dedicato alla memoria dell’attore Robin Williams scomparso nel 2014.

Sono passati quasi esattamente sei anni dal giorno in cui il comico Robin Williams ci ha lasciato. Il mese scorso, avrebbe festeggiato il suo 69° compleanno, e per celebrare questa ricorrenza, i fan dell’artista potranno vedere il documentario Robin’s Wish, supportato dalla moglie, Susan Schneider Williams, testimone delle sofferenze del marito negli ultimi giorni della sua vita. Il documentario arriverà su VOD dal primo settembre 2020.

Cosa verrà mostrato nel documentario Robin’s Wish?

Robin’s Wish tenterà di mettere le cose in chiaro sulle molteplici voci legate al tragico suicidio di Williams. Ci sono state discussioni che hanno visto citare parole come: demoni del passato, abuso di sostanze e alcune brutte voci sulla sua vita personale. Fortunatamente, grazie al regista Tylor Norwood la verità è emersa in questo documentario, che mostra la sofferenza provata dall’attore sempre sorridente, pochi giorni prima di togliersi la vita.

A partire dal trailer che potrete vedere a metà pagina, vi renderete conto che Williams stava lottando con un disturbo neurodegenerativo mortale noto come demenza a corpi di Lewy. Alcuni dei problemi che derivano da questo disturbo sono stati solo toccati brevemente in vari programmi che hanno dedicato degli speciali alla vita dell’attore, come nel caso del recente documentario Robin Williams: Come Inside My Mind

La sinossi ufficiale del documentario Robin’s Wish

Robin’s Wish racconta la potente storia vera degli ultimi giorni dell’attore e comico Robin Williams. Per la prima volta, viene messa in luce la lotta di Robin contro una malattia neuro-degenerativa mortale, nota come “demenza a corpi di Lewy” nella quale vengono resi noti alcuni dettagli sorprendenti. Attraverso un’avvincente lente giornalistica, questa incredibile storia getta una luce completamente nuova sulla tragedia che nel 2014 lasciò sotto shock il mondo dello spettacolo. Purtroppo, la malattia è arrivata in uomo profondamente intelligente e famoso per la sua genialità.

Leggi anche: Stasera in tv | 22 aprile 2020 | L’uomo bicentenario con Robin Williams

https://youtu.be/cT7fqJbvE4M

Leggi anche: Stasera in tv | 11 luglio 2020 | Mrs. Doubtfire – Mammo per sempre

Le parole della moglie di Robin Williams

Sua moglie spera che questo documentario illumini più persone sulla malattia e aiuti le persone a capire perché suo marito era così turbato nell’ultimo periodo.

In una dichiarazione ufficiale, Susan Schneider Williams ha detto: “Durante l’ultimo anno della sua vita, Robin ha dovuto affrontare ansia, paranoia, insonnia, realtà alterate e spaventose e un ottovolante di speranza e disperazione. Con le cure del nostro team medico abbiamo inseguito una parata implacabile di sintomi ma con pochissimo guadagno. 
Fu solo dopo la morte di Robin, durante l’autopsia, che la fonte del suo terrore fu rivelata: aveva una malattia del corpo a Lewy molto diffusa. Era uno dei casi peggiori che i professionisti medici avessero mai visto.”

Leggi altre notizie di cinema: Clicca Qui

Il titolo riflette il desiderio di Robin Williams di aiutare tutti ad essere un po’ meno spaventati, e questo è particolarmente vero per quanto riguarda questo disturbo medico. E sembra che questo aiuterà a realizzare quel desiderio, oltre a dare ai fan (che ancora sentono la mancanza del comico ) un po’ di tranquillità dalla sua scomparsa.