Coronavirus, bollettino del 19 agosto: 642 nuovi casi e 7 morti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:25

Preoccupano i dati dell’ultimo bollettino sul Coronavirus in Italia: nuovo boom di casi dal 23 maggio, con incrementi importanti in Lombardia e in Emilia Romagna. Nessuna Regione è al momento a zero contagi.

bollettino coronavirus
bollettino coronavirus – foto di archivio

Ancora in aumento il numero di contagiati dal coronavirus in Italia. Delle cifre che preoccupano, dato che con oggi si raggiunge il dato più alto registrato dallo scorso 23 maggio. In questo mercoledì 19 agosto, infatti, sono stati registrati 642 nuovi contagiati da Covid, mentre in quel 23 maggio ne erano stati segnalati 669.

Aumentano i contagi, dunque, e salgono purtroppo anche i pazienti ricoverati in terapia intensiva. Nelle ultime 24 ore se ne sono contati 66 (ieri invece ne sono stati registrati 58). In crescita, però, anche i tamponi, con 71.095 test somministrati nelle ultime ore -quasi 20mila in più di ieri.

In Lombardia ed Emilia Romagna i maggiori incrementi di casi

Sette morti e 642 nuovi casi di coronavirus in Italia: questi sono i numeri forniti dall’ultimo resoconto del ministero della Salute, relativo alle ultime 24 ore. Una curva che ha ripreso ufficialmente a salire, dunque, e che porta così a 255.278 il numero dei casi totali, mentre il totale dei decessi si assesta a 35.412.

E se ieri la Valle d’Aosta era ancora considerata una Regione “Covid-free”, con zero contagi già da diverso tempo, ad oggi i positivi appaiono e aumentano in tutta Italia. Nessuna Regione è infatti a zero contagi nelle ultime 24 ore, e l’incremento maggiore è stato nuovamente registrato in Lombardia, con 91 casi. Nello specifico, i dati per provincia contano 23 nuovi positivi a Milano (di cui 16 a Milano città), 13 a Bergamo e 19 a Brescia. E ancora 3 a Como, 2 a Cremona, 8 a Lecco, 2 a Lodi, 2 a Mantova, 8 a Monza e Brianza; 3 a Pavia, 2 a Sondrio e 6 a Varese.

test-covid
foto di archivio

A seguire, però, vi è l’Emilia Romagna, con 76 nuovi positivi registrati; mentre il Lazio, invece, ne conta altri 75, dei quali i due terzi “sono di importazione”: il 30% dei nuovi positivi, infatti, viene dalla sola Sardegna, secondo quanto spiegato dallo stesso assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato. La Valle d’Aosta, dal canto suo, oggi conta 2 nuovi contagiati.

LEGGI ANCHE: “I bimbi vanno trattati come scimmie”, e dondola la figlia a testa in giù: influencer nei guai

LEGGI ANCHE: Svolta nel caso Parisi: trovati resti ossei compatibili con il piccolo Gioele

Rispetto a ieri si registrano altri 271 attualmente positivi, per un totale che ora arriva a 15.360. Di questi, 866 sono ricoverati in ospedale con sintomi, 66 sono finiti in terapia intensiva (con un aumento di +8 unità rispetto alla giornata di ieri) e 14.428 sono invece in isolamento domiciliare. Si parla poi di 364 nuovi guariti, per un totale di 204.506 dimessi dalla malattia. L’incremento dei tamponi nelle ultime 24 ore è invece di 71.095 unità, per un totale di 7.713.154 test effettuati e di 4.551.287 casi testati.