Coronavirus, salgono ancora i contagi in Italia: 1.210 in 24 ore

Nella giornata di sabato, i nuovi contagi da Coronavirus erano stati poco più di mille. Cinque regioni superano i cento casi, la Lombardia è quella con il numero maggiore con 239.

coronavirus

Continua la lenta e progressiva ascesa dei dati relativi ai contagi da Coronavirus nel nostro Paese. E anche in una domenica, che solitamente è una giornata più soft per quanto riguarda il numero di nuovi casi, in realtà la curva epidemiologica continua a crescere. Stando a quanto rilevato dal dipartimento di Protezione Civile, infatti, sono 1.210 i nuovi casi nel nostro Paese. Nelle ultime 24 ore, dunque, sono stati svelati circa 140 casi in più rispetto al bollettino precedente. Nella giornata di sabato, infatti, i nuovi infetti da Coronavirus erano stati 1.071.

Dunque la curva epidemiologica continua a puntare verso l’alto, anche se si continuano a tenere in considerazione i tanti casi asintomatici. Aumenta anche il numero di persone che riesce a guarire dal Covid-19: nelle ultime 24 ore sono state ben 267. A dire la verità, i nuovi positivi rispetto al bollettino reso noto nella giornata di ieri sono 935 in più. 883 di questi sono i casi di persone che hanno contratto il Coronavirus e che restano in isolamento domiciliare. 47 sono invece i contagiati che sono stati ricoverati con sintomi, mentre si registrano 5 nuovi casi di ricoverati in terapia intensiva.

Appena sette sono invece i decessi, con una leggera crescita rispetto alle tre persone morte nele 24 ore precedenti. Per quanto riguarda l’analisi dei dati su scala regionale, la Lombardia torna a indossare la maglia nera, in quanto regione con il maggior numero di casi. Sono ben 239 i nuovi contagiati in terra lombarda, contro i 184 nuovi casi fatti segnare dal Lazio, regione nella quale continuano a tornare soggetti che hanno contratto il Covid-19 in vacanza. A completare il podio ci pensa il Veneto con 145 nuovi casi di contagio.

In totale sono cinque le regioni che hanno superato le 100 unità tra i nuovi positivi. A completare questo novero ci pensano la Campania e l’Emilia Romagna, che hanno segnalato rispettivamente 138 e 127 nuovi casi. Da tenere d’occhio sempre la situazione della Sardegna, che nella giornata odierna ha segnalato 81 nuovi contagiati. La Valle d’Aosta è invece l’unica regione italiana in cui, nelle ultime 24 ore, nessuno ha contratto il Coronavirus. Fa comunque riflettere che le cinque regioni con più di 100 casi abbiano fatto segnare un totale di 833 unità, ovvero due terzi del totale.

Leggi anche -> Scuola, tutto ciò che c’è da sapere sul rientro dei ragazzi

Leggi anche -> “Mai con la mascherina”, scatta aggressione ai vigili urbani

Nonostante cresca in maniera costante la curva epidemiologica, c’è un elemento a far mantenere bassa la linea di criticità. Ovvero il rapporto tra il numero dei casi complessivi, che supera quota mille per il secondo giorno consecutivo, e il numero di persone che finiscono in ospedale, poco meno di cinquanta. Ciò vuol dire che la carica virale del Coronavirus è decisamente meno forte rispetto ai terribili mesi primaverili. In ogni caso, gli italiani devono mantenere alta la guardia e soprattutto rispettare le norme anti-Covid stabilite dall’Oms.