Post choc di un candidato sindaco:” Sono antisemita, xenofobo e naziskin”

Maglia con il Duce, frasi inequivocabili e affermazioni che lasciano senza parole alla vigilia del voto a Fondi. L’Anpi (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) ha chiesto le immediate dimissioni del candidato Cristian d’Adamo, lista Mastrobattista sindaco.

meteoweek.com

D’Adamo sulla sua biografiaFacebook si definisce naziskin, omofobo, xenofobo, antidemocratico, anticostituzionale, anticomunista e antisemita e pubblica foto che non lasciano spazio a interpretazioni. “Come se non fosse abbastanza – ha commentato l’Anpi – il candidato ha condiviso immagini e battute a tema razzista ed antisemita. A questo punto chiediamo a Mastrobattista di prendere una posizione netta ed in linea con la sua formazione politica”. Non ci sarebbe bisogno di chiederlo, perché persone con questi ideali non possono richiedere alcun ruolo all’interno delle città. “Chiediamo quindi l’immediata espulsione del candidato in questione, in quanto totalmente incompatibile a livello ideologico e morale con la carica per cui compete”.

LEGGI ANCHE -> Coronavirus e migranti: Faraone denuncia Salvini e Musumeci

Cristian D'Adamo il candidato sindaco naziskin

In una delle immagini che però non sembra rimandare a questioni razziali, il candidato sindaco commenta: “Quando vedo giovani come te il mio cuore si riempie di gioia perché il futuro è vostro”. Intanto, Giulio Mastrobattista – che nella vita fa l’avvocato – è tornato a prendere le distanze dagli estremisti, sottolineando: “Siamo contrari – ha detto – a qualsiasi atto che vada contro ai principi della Costituzione, coniata su specifici valori”.

LEGGI ANCHE -> Briatore: le prime parole al telefono dall’ospedale