Summer Party di Cortina: Zaia annuncia il tampone per tutti i partecipanti

La data incriminata è quella del 20 agosto. L’evento, frequentato da molti personaggi noti, è stato presentato come ‘l’evento gourmet più glamour dell’estate ampezzane’.

Cortina Summer Party Zaia annuncia tampone ai partecipanti evento
Luca Zaia

Il governatore del Veneto Luca Zaia ha lanciato l’allarme durante la conferenza stampa nella sede della Protezione Civile a Marghera a causa di una persona positiva tra i partecipanti dell’evento, il Cortina Summer Party, il 20 agosto scorso. È un ragazzo rientrato dalle vacanze in Sardegna, e a scopo precauzionale il sindaco di Cortina, Gianpietro Ghedina, d’accordo con il Dipartimento di prevenzione della Ulss Dolomiti ha invitati tutti i partecipanti a sottoporsi al tampone in modalità drive-in. Sono stati infatti convocati nel Palazzo del ghiaccio della località turistica bellunese per il giorno venerdì 28 agosto per sottoporsi al tampone e verificare l’eventuale positività.


LEGGI ANCHE:


L’evento gourmet più glamour

Si trattava della decima edizione dell’evento e si è svolto sui prati del Rifugio Socrepes. È stato presentato come “l’evento gourmet più glamour dell’estate ampezzane”. Viene frequentato oltre che da normali turisti anche da molti vip. Il costo del biglietto è di 100 euro, comprensivo di seggiovia per raggiungere la località. Gli stand gastronomici presenti sono stati 25, realizzati dagli chef degli alberghi di Cortina.

Tampone per tutti i partecipanti al Cortina Summer Party

L’elenco degli Chef

Oltre agli Chef Ambassador di Cortina 2021, il Consorzio Tutela Prosecco Doc, birra Forst, il Consorzio Piave Dop e il Gin Villa Laviosa, partner di Fondazione Cortina 2021, erano presenti tutti coloro che contribuiscono alla “buona fama” di Cortina, un microcosmo fatto di gusto, accoglienza e bellezza. Spazio quindi agli stand di Fabio Pompanin del ristorante Al Camin, lo stellato Graziano Prest del ristorante Tivoli, lo stellato ristorante Al Capriolo, Massimo Alverà, dell’omonima pasticceria e la pasticceria Embassy, Fvsion, La Cave e Cortina Bevande, da anni realtà consolidate nel mondo del vino a Cortina d’Ampezzo, Baita Pie’ Tofana che ha cucinato per il pubblico direttamente su un braciere, il ristorante Seda dello chef Alessandro Favrin e non per ultimi i ristoranti dei più importanti hotel di Cortina: Cristallo, a Luxury Collection Resort & Spa, Rosapetra Spa Resort, Hotel Cortina, Faloria Mountain Spa Restor e Parc Hotel Victoria. E, per dissetarsi tra un piatto e l’altro, oltre naturalmente ai vini, anche l’acqua San Benedetto.

Cortina Summer Party tampone per tutti i partecipanti lo annuncia Zaia