Michael Jackson è stato ucciso? Spuntano 13 lettere segrete all’amico

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:56

La scomparsa di Michael Jackson, avvenuta il 25 giugno 2009, è avvolta da sempre da un alone di mistero e alcune lettere segrete riaprono le ipotesi sulla morte del Re del Pop.

Michael Jackson – Foto fornita da Kevork Djansezian-Pool/ Credits: Getty Images

Le lettere all’amico Jacobshagen

Nonostante siano passati undici anni dalla scomparsa di Michael Jackson, le indiscrezioni e le voci sul re del pop continuano a non placarsi. In particolare, a destare attenzione sono 13 lettere scritte dall’artista e consegnate al suo amico Michael Jacobshagen qualche settimana prima di morire. All’interno di queste lettere il re del Pop raccontava la sua paura di essere ucciso. “Stanno tentando di uccidermi…”, “Ho paura per la mia vita”, si legge nelle lettere scritte da Michael Jackson.

Michael Jacobshagen, ricordiamo, è stato un grande amico della compianta star e soggetto di molte confidenze da parte del Re del Pop. Intervenuto nel programma televisivo australiano “Sunday Night”, Michael Jacobshagen ha raccontato che l’artista era preoccupato per la propria vita. “Mi fanno molta pressione… sono preoccupato per la mia vita” si legge nelle missive. Non è chiaro a chi la star si riferisse, anche se secondo molti potrebbe trattarsi dei promotori della AEG, che dovevano organizzare il tour in Inghilterra. Michael Jackson, però, nelle lettere non fa nomi. “Mi aveva consegnato 13 lettere in cui diceva che stavano cercando di ucciderlo”, ha raccontato l’amico. Per poi aggiungere: “Durante quei giorni che ho passato con lui Michael era emotivamente molto provato”.

Michael Jackson – Foto fornita da Phil Walter/ Credits: Getty Images

Le parole di Paris Jackson

Parole, quelle di Michael Jacobshagen, che non sono passate di certo inosservate e che vanno ad aggiungersi a quelle di Paris Jackson. La figlia del Re del Pop, infatti, qualche tempo fa, nel corso di un’intervista rilasciata al magazine Rolling Stone aveva dichiarato: “Lo hanno ammazzato. È ovvio, tutto tende verso questa spiegazione. Può sembrare una teoria complottista o una stronzata, ma noi della famiglia e i veri fan sappiamo che è così. La storia ufficiale della sua morte è tutta una montatura. Ogni tanto mio padre diceva che qualcuno lo aveva preso di mira. “Mi uccideranno un giorno”.

LEGGI ANCHE –> Michael Jackson è vivo? C’è chi giura di averlo visto in una foto

LEGGO ANCHE –> Michael Jackson, mistero sulle ceneri: sarebbero custodite nei gioielli dei figli

Paris Jackson aveva 11 anni quando il padre è scomparso e a tal proposito la figlia della star ha affermato: “Non avevo ancora la percezione di essere la figlia di una star, erano anni spensierati”.

Michael Jackson – Foto fornita da Carlo Allegri/ Credits: Getty Images