Home Gossip Bastianich e i dissapori con Cracco: “Un presuntuoso”

Bastianich e i dissapori con Cracco: “Un presuntuoso”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:14
CONDIVIDI

Che tra i due non scorresse buon sangue lo si era capito da tempo. A margine di questo, sono emerse le dure dichiarazioni dell’italo-statunitense. 

I dissapori tra Cracco e Bastianich 

Che tra i due non scorresse buon sangue lo si era capito da tempo. A margine di questo, sono emerse le dure dichiarazioni dell’italo-statunitense. I due, hanno da sempre costruito i loro rispettivi personaggi puntando tutto su un carattere molto arcigno e spigoloso. Sarcasmo noir, battuta pronta, e pochi sorrisi, sono le affilate armi che da sempre hanno messo in campo i due protagonisti che hanno fatto innamorare un paese intero della cucina attraverso il cooking show più famoso al mondo, MasterChef.

lJoe Bastianich aveva parlato di Carlo Cracco qualche mese fa. E non in toni così leggeri, anzi al contrario era andato molto pesante nella dichiarazione. Adesso diversi siti web riprendono quell’avvenimento, caratterizzato da parole al pepe. A detta del noto cuoco italo-statunitense, “Cracco è un presuntuoso”.

LEGGI ANCHE –> Masterchef Italia, che fine ha fatto Valerio Braschi? Eccolo oggi [FOTO]

LEGGI ANCHE –> Antonino Cannavacciuolo pesava 101 kg: oggi è irriconoscibile

Due personalità molto forti 

Secondo le dichirazoni di Bastianich, il collega Cracco sarebbe una persona che non accetta l’opinione di chi la pensa in modo diverso dal suo. E questo sarebbe il motivo che lo ha portato ad essere escluso da Masterchef ad un certo punto. Ma Bastianich ha riservato qualche critica anche agli altri due storici giurati. Queste le dichiarazioni:

“Cannavacciuolo parla in napoletano e non lo capisco”. Su Bruno Barbieri invece dice: “A volte è troppo purista. Questo mi fa arrabbiare”. Riguardo a chef Cracco, lui stesso ha dichiarato nei mesi scorsi che “a Masterchef ci sono dei ruoli imposti dalla produzione. Se io apparivo severo è perché mi chiedevano di essere così. Mi avevano cucito un personaggio addosso. Ma lì è tutto finto”. Dopo il suo addio, venne inscenato un finto funerale in tv. Una trovata che infastidì Cracco. “La trovai una cosa davvero di cattivo gusto. Non è mai capitato di vedere il funerale del conduttore precedente al Festival di Sanremo”.